in

Lazio, Inzaghi: “Avrei voluto essere qui con tutti i miei uomini”

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

Dopo il successo contro il Borussia Dortmund e l’ottimo pareggio contro il Brugge la Lazio affronta lo Zenit in trasferta nella gara valevole per la terza giornata di Champions League. I biancocelesti arrivano galvanizzati all’appuntamento europeo dopo il 4-3 in rimonta contro il Torino, ma il tecnico della Lazio Simone Inzaghi è preoccupato per le numerose assenze.

LEGGI ANCHE  Tanti Auguri mister Mancini! Un vincente in campo come in panchina

L’allenatore capitolino, intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia, avrebbe voluto schierare in campo i suoi migliori giocatori e invece dovrà rinunciare ai titolarissimi come già successo la scorsa settimana contro il Brugge: “Come in Belgio dovrò rinunciare ad alcuni giocatori. Immobile, Strakosha e Lucas Leiva non sono potuti partire insieme agli infortunati che già avevamo. Non ce lo aspettavamo, ma la squadra è pronta a reagire e farà sicuramente un’ottima partita. È una situazione particolare, avrei voluto essere qui con tutti i giocatori a disposizione”.

L’allenatore si è poi soffermato sulla squadra avversaria, i russi dello Zenit che hanno messo in difficoltà anche il Borussia Dortmund, nonostante la sconfitta per 2-0: “Lo Zenit essendo a zero punti, vorrà far bene domani. È un’ottima formazione, hanno vinto con largo anticipo l’ultimo campionato, hanno un ottimo allenatore, giocano molto bene e hanno anche diversi giocatori importanti. Lovren lo conosciamo tutti, è un veterano, anche Dzyuba lo conosciamo molto bene. Ho guardato le due partite dello Zenit in Europa. Contro il Bruges non meritava di perdere, sono stati sfortunati, hanno giocato meglio loro. Contro il Dortmund hanno adottato un modo di giocare diverso e hanno perso per un rigore sul finale, non sarà facile”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

716 points
Upvote Downvote
Giuseppe Conte, presidente del Governo

COVID-19, nuovo DPCM: Coprifuoco alle 22, nuovi stop ai concorsi

Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Calciomercato Milan, occhi in Olanda: Maldini sfida il Liverpool