in

Lazio, Inzaghi: “Caos tamponi? Attacchi infondati. Immobile a disposizione”

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio @imagephotoagency
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio @imagephotoagency

La Lazio ospiterà la Juventus di Andrea Pirlo nel match valido per la settima giornata di Serie A. I biancocelesti negli ultimi giorni sono stati assoluti protagonisti viste le ampie polemiche riguardanti il caos tamponi in cui la società di Claudio Lotito è coinvolta. I dubbi sui possibili “falsi negativi” aumentano, la società però ribadisce la sua completa onestà sulla vicenda.

Il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia senza risparmiare qualche frecciatina sulla difficile situazione legata ai tamponi da Covid-19: “Penso che domani Leiva, Immobile e Strakosha saranno a disposizione. Il nostro presidente è rigoroso nel rispettare le regole. Le voci che arrivano da fuori sono infondate, ma a noi hanno portato più compattezza all’interno dello spogliatoio. Noi, come sempre, faremo parlare il campo in attesa di novità dalla società. Loro tre sono sereni, anche se devo capire le loro condizioni sul campo. Gli attacchi sono infondati e gratuiti, mi dispiace che sia attaccata sempre la Lazio in questo modo. Lo utilizzeremo come ulteriore stimolo per essere compatti. Dovremo tirare fuori le energie rimaste, abbiamo affrontato tre trasferte in sette giorni”.

Sulle possibili scelte di formazione: “Oggi valuterò come sta la squadra e proverò ad inserire delle forze fresche, se ci riuscirò. Questo perché abbiamo disputato delle gare dispendiose. Luis Alberto si è allenato da solo a casa, oggi vedrò come sta. Lo stesso vale per Lazzari e Djavan Anderson, sono assenti da un po’. A oggi sono tutti a disposizione, ho sempre pronta l’opzione A, ma anche la B, C e D. Radu sta bene ed è stato aggiunto in lista, domani sarà a disposizione. Lulic è concentrato e sta già lavorando. Entrambi sono due pilasti della squadra”.

LEGGI ANCHE  Lazio, Inzaghi: "Primo posto? Priorità allo Zenit"

E riguardo la sua avversaria, la Juventus: “Ho analizzato a lungo la Juventus. Penso sia ancora la squadra più forte d’Italia, Pirlo ha ottime idee e uno staff competente con Tudor e Baronio. Sarà una gara molto complessa.”.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

620 points
Upvote Downvote
Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina @imagephotoagency

Parma-Fiorentina, ultima spiaggia per Iachini: Prandelli pronto a subentrare

Antonio Conte, allenatore dell'Inter @imagephotoagency

Inter, Conte fiducioso su Lukaku: “Romelu convocato, si è allenato”