in

Lazio, Inzaghi il dodicesimo uomo: la spinta a Marusic è determinante VIDEO

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio
Simone Inzaghi, tecnico della Lazio @Image Sport

Non c’è dubbio, l’uomo in più in mezzo al campo nella sfida di ieri contro la Juventus è sicuramente Simone Inzaghi. Il tecnico biancoceleste propizia l’azione del gol, se così vogliamo dire, guardando il campo e capendo in un secondo netto la postura errata di Marusic nella battuta di quell’ultimo fallo laterale.

Il pallone piomba in avanti tra i piedi di Correa che ne supera due e deposita in area sui piedi dell’uomo giusto, il Caicedo definitivo, quello che decide le gare all’ultimo, spesso, potremmo dire anche sempre, e potremmo dirlo tranquillamente. Come a Torino contro i granata, così all’Olimpico contro i bianconeri.


Scoppia la festa laziale tutti corrono verso l’attaccante biancoceleste, compreso il buon Inzaghi che, a guardarlo correre con così tanto vigore, ricorda più quell’attaccante che non troppi anni fa correva con la palla tra i piedi, con la maglia del Piacenza, prima, proprio con la maglia della Lazio, poi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

659 points
Upvote Downvote
Paulo Dybala attaccante della Juventus

Juventus, che fine ha fatto Dybala? Il campione perde altri punti

Beppe Marotta Amministratore Delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, si riaccende il centrocampo: duello sul mercato con il Real Madrid