in

Lazio, Inzaghi: “Muriqi possibile titolare. Milinkovic-Savic? Valuterò…”

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio
Simone Inzaghi, tecnico della Lazio @Image Sport

Totalmente galvanizzato l’ambiente in casa Lazio a seguito della straordinaria vittoria in Champions League contro il Borussia Dortmund. Alla vigilia della sfida di campionato contro il Bologna è intervenuto in conferenza l’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi: “Le indicazioni che arrivano dalla squadra sono importanti, mercoledì abbiamo disputato una grande gara, mentre tre giorni prima una negativa. E’ tutta questione di motivazioni e chi gioca con questa maglia deve sempre essere motivato”.

Visti i numerosi impegni ravvicinati, non è da escludere che il tecnico possa far riposare qualche giocatore:” Vedremo l’allenamento di oggi per valutare chi schierare. Ho voluto fortemente Reina e c’è la possibilità che giochi, farà rifiatare Strakosha quando ne avrà bisogno”.

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE  Lazio, Inzaghi recupera Luiz Felipe: negativo al Covid-19

Il Bologna è reduce dalla sconfitta per 4-3 contro il Sassuolo, Inzaghi non si fida dei felsinei e chiede concentrazione alla squadra: “Contro il Bologna dovremo fare una buona partita, dovremo aiutarci a vicenda. Ci siamo incontrati tante volte con Mihajlovic, non vogliamo assolutamente sottovalutare il campionato, sappiamo che le prestazioni in Champions League passano tramite i risultati positivi in campionato”.

In attacco la Lazio ha molte alternative, non solo Immobile e Correa, ma anche Muriqi e Caicedo. Inzaghi ha fatto il punto della situazione sulle possibili scelte di formazione: “Davanti ho la fortuna di avere tutti a disposizione, penso che Muriqi e Caicedo martedi ci abbiano aiutato tantissimo, facendo salire e conquistando falli preziosi. Immobile e Correa sono stati pazzeschi, deciderò più tardi chi sarà titolare. In difesa ho fatto giocare Luiz Felipe con un solo allenamento effettuato, Hoedt conosceva il modulo e i giocatori ed è entrato bene. Vavro ha un problema intestinale e non è stato a disposizione, ho bisogno di tutti per effettuare le rotazioni corrette”.

Akpà Akprò, centrocampista della Lazio, festeggia il gol del 3-1 contro il Borussia Dortmund all'esordio in Champions League @imagephotoagency
Akpà Akprò, centrocampista della Lazio, festeggia il gol del 3-1 contro il Borussia Dortmund all’esordio in Champions League @imagephotoagency

Parole di elogio per l’uomo del momento Akpa Akpro: “Ha lavorato sempre al massimo per conquistarsi il posto con grande umiltà. Se ha giocato martedi, può giocare benissimo anche col Bologna. Milinkovic-Savic? Martedì ha preso un colpo e ho dovuto sostituirlo. Ieri non si è allenato e vedremo se potrò schierarlo titolare o in corso d’opera”.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0
Manchester United

Manchester United-Chelsea, il pronostico di Premier League

Adrian Ricchiuti, ex giocatore di Genoa, Rimini e Catania

Inter, Ricchiuti: “Lukaku un animale! Le assenze sono scusanti. Quel gol alla Juventus…”