in

Lazio, Inzaghi: “Soffriamo tutti insieme. Bayern? Avrei voluto il pubblico”

La Lazio supera la Sampdoria di misura grazie a Luis Alberto. Ecco le parole di Inzaghi nel post partita.

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio
Simone Inzaghi, tecnico della Lazio @Image Sport

Dopo la sconfitta di San Siro contro l’Inter, la Lazio rialza subito la testa vincendo di misura contro la Sampdoria all’Olimpico. Agli uomini di Simone Inzaghi basta il gol di Luis Alberto a decidere il match che anticipa la missione impossibile chiamata Bayern Monaco. “Le riserve di cui parliamo ci hanno permesso di andare in Champions ed essere dove siamo in campionato“, ha affermato Inzaghi a Sky Sport, “Purtroppo abbiamo molte assenze da mesi e giocando così tanto diventa complicato“.

Gallery Lazio Sampdoria
Gallery Lazio Sampdoria

La Sampdoria sta vivendo un ottimo momento, la partita era difficile da portare a casa. Abbiamo fatto un buon primo tempo anche ci è mancato il gol del raddoppio. Nel secondo siamo andati più in difficoltà anche per i loro cambi ma abbiamo vinto alla fine“. Il tecnico della Lazio si è soffermato poi sulla prova della difesa, falcidiata dalle assenze. “Difensivamente abbiamo fatto una partita molto attenta. Ci hanno dato una grossa mano anche gli attaccanti quando ci difendevamo bassi. Siamo in emergenza e dobbiamo soffrire tutti insieme, la vittoria è meritata“, ha dichiarato Inzaghi.

Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio @Imagephotoagency
Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio @Imagephotoagency

Lazio, Inzaghi: “Milinkovic-Savic unisce qualità e quantità”

Simone Inzaghi ha continuato parlando della stagione della squadra, tra i tanti problemi e i risultati fin qui raggiunti. “Non ho nessun appunto da fare alla mia squadra. Siamo insieme da cinque anni, i nuovi si stanno inserendo. Gli obiettivi sono il proseguire in Europa e guadagnarsi nuovamente l’accesso alla Champions League tramite il campionato. Abbiamo davanti corazzate, forse anche più forti della Lazio, ma vogliamo rimanere tra le prime della classe“.

Possiamo migliorarci è vero, ci vogliono applicazione e lavoro. Speriamo di fare sempre meglio senza porci limiti“. L’allenatore della Lazio ha poi commentato la prova di Milinkovic-Savic. “Sergej sa che abbiamo bisogno di lui sia in attacco che in difesa per come giochiamo. Lui sta facendo benissimo, sui calci piazzati ci dà una grande mano. Sta unendo alla grande sia qualità che quantità“. Chiosa finale sul Bayern Monaco, prossimo ostacolo in Champions League. “Tra tutte le palline non volevamo certo venissero sorteggiati loro. Sono campioni d’Europa e del mondo. Ce la giocheremo come sempre, mi piacerebbe aver avuto i tifosi allo stadio. Quello che c’era prima della pandemia tra tifosi e squadra era unico“, ha concluso Inzaghi.

Luis Alberto

Lazio-Sampdoria 1-0, ennesima magia di Luis Alberto: Inzaghi vola al quarto posto

Anna Maria Baccaro, giornalista sportiva

Anna Maria Baccaro, tra Salernitana e Serie B: un mix perfetto tra passione e giornalismo