Lazio, Inzaghi suona la carica: “Conteranno le motivazioni”

Lazio, Inzaghi avverte: “Sampdoria? Squadra in salute”

La Lazio giocherà la quarta giornata di Serie A a Genova, stadio Marassi, contro la Sampdoria di Claudio Ranieri. Quello in Liguria è l’ultimo impegno per i ragazzi di Simone Inzaghi prima dell’esordio in  Champions League, che avverrà martedì in casa contro il Borussia Dortmund. Non una settima a tranquilla dalle parti di Formello, dato che i biancocelesti dovranno fare a meno di diversi elementi, soprattutto in difesa.

Inzaghi, tuttavia, non si lascia tentare dagli alibi e scrive la ricetta vincente per la sua Lazio“A Genova conteranno le motivazioni. La Sampdoria è una squadra organizzata ed in salute”. Non lascia nulla al caso il tecnico biancoceleste, che parte dall’aspetto mentale dei suoi per poi concentrarlo sul terreno di gioco: “Dovremo fare una grandissima partita a livello di squadra”. Ma la testa è già all’impegno contro il Borussia?

Lazio, Inzaghi: “Candreva e Keita osservati speciali”

Guai a dire che la Lazio abbia preparato la partita con la Sampdoria pensando solo al Borussia Dortmund, parola di Simone Inzaghi“Normale fare valutazioni, ma la mia testa è concentrata solo sull’impegno di campionato”. Una sfida che a molti tifosi biancazzurri ricorda la Coppa Italia vinta ai rigori nel 2009, ma che segnerà anche l’incontro di due vecchie conoscenze: CandrevaKeita.

“Sono molto legato a loro” ha ammesso il tecnico della Lazio “Li rivedrò molto volentieri. Hanno grandi qualità e per me saranno osservati speciali”. Chissà come sarebbe andata se entrambi avessero continuato la propria avventura in biancoceleste, piazza in cui hanno ammesso spesso di aver lasciato il cuore. Non c’è tempo, tuttavia, per i sentimentalismi data la doppia valenza della sfida con la Sampdoria. Da un lato, vincere per centrare i tre punti, dall’altro farlo per acquisire la consapevolezza di poter prescindere dalle assenze e di poter dire la propria anche in questa stagione.