Lazio, l’Uefa ha deciso: chiusa la Nord contro il Celtic

L'UEFA ha deciso e punito la Lazio per gli accadimenti avvenuto il 3 ottobre durante la sfida Lazio-Rennes di Europa League

Lazio, sentenza Uefa: chiusa la Curva Nord per la sfida contro il Celtic di Europa League

Arriva la sentenza dell’UEFA legata ai saluti fascisti avvenuti nella Curva Nord laziale durante la sfida contro il Rennes del 3 ottobre. Scongiurata la possibilità di vedere chiuso interamente l’Olimpico per la sfida contro il Celtic, è stata invece sentenziata la chiusura della sola Curva Nord per il prossimo impegno dei biancocelesti in Europa League.

Il comunicato della Lazio a preannunciare il ricorso contro la chiusura della Nord: “Una pesante penalizzazione che sembra aver tenuto conto della netta condanna espressa prontamente dalla società biancoceleste nei confronti degli odiosi atti razzisti compiuti da pochi irresponsabili. La sentenza, al tempo stesso, conferma la ferma volontà della Lazio di proseguire sulla linea della “tolleranza zero” stabilita dal presidente Claudio Lotito”.

IMMAGINE – Dura, la società di Claudio Lotito, poi, contro i protagonisti della spiacevole vicenda imputata: “perseguire penalmente e civilmente i responsabili di manifestazioni inaccettabili che provocano non solo gravissimi danni all’immagine ed al patrimonio della Lazio ma che penalizzano pesantemente la stragrande maggioranza di una tifoseria da sempre estranea e contraria alle intemperanze razziste di una sparuta minoranza”.