in

Lazio, Sarri contro l’Inter: “Io espulso per un dito, mentre sabato…”

L’allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, è tornato a parlare degli attimi di nervosismo al termine del match di Serie A contro l’Inter

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio @Image Sport
Maurizio Sarri, tecnico della Lazio @Image Sport

La Lazio si prepara a tornare in campo per il match di Europa League, ma a tenere banco sono ancora gli attimi, particolarmente movimentati, immediatamente successivi al fischio finale dell’incontro con l’Inter. L’allenatore dei biancocelesti, Maurizio Sarri, è tornato sull’argomento durante la conferenza stampa di presentazione del match con il Marsiglia: “Io sono rimasto al dito minaccioso, ho detto “non mi devi prendere per il culo” e sono stato squalificato con il Milan per due turni. Sabato contro l’Inter ho visto mani addosso, calci e si parla di uno sputo che non ho visto e quindi non prendo in considerazione. Penso che il mio dito a questo punto sia estremamente pericoloso”.


Scarica la nostra App