in

Lazio-Torino, Cairo farà ricorso: c’è la data del verdetto

Il Torino prepara il ricorso e si affida al precedente: la gara con la Lazio va verso il recupero

Andrea Belotti attaccante del Torino
Andrea Belotti, attaccante e capitano del Torino

La non-partita tra Lazio e Torino ha monopolizzato le attenzioni e le polemiche dell’ultima settimana di calcio italiano. I casi Covid tra i granata hanno impedito la loro regolare partenza per Roma, come comunicato dal reparto Prevenzione della ASL di Torino. La Lega, tuttavia, ha disposto il regolare svolgimento dell’evento e così la prima ipotesi è quella dell’assegnazione dei tre punti a tavolino alla squadra del presidente Lotito. La vicenda, però, è solo all’inizio ed è risultato immediato analizzare il precedente simile, quello tra Juventus e Napoli. Di certo c’è che al pari dei partenopei anche Urbano Cairo, presidente del Torino, presenterà ricorso ufficiale nel giro di tre giorni, tempo per perfezionarlo e consegnarlo al Giudice Sportivo. Il quale, secondo La Gazzetta dello Sport, ha un lasso di tempo definito entro il quale emettere il verdetto.

Caicedo, attaccante della Lazio @imagephotoagency
Caicedo, attaccante della Lazio, a segno in Torino-Lazio @imagephotoagency

Una gara senza vincitori

Il verdetto della sfida tra Lazio e Torino sarà emesso entro una settimana. Parola della rosea, ma allo stesso tempo unico modo possibile per abbattere i tempi burocratici e segnalare la data di un eventuale recupero. A meno di miracoli, la Lazio saluterà la Champions League vista l’andata con il Bayern e ciò sveltirebbe l’assegnazione di una data in cui giocare. Nella giornata di ieri era emerso che il mese di aprile fosse il periodo giusto in cui collocare Lazio-Torino, mentre contemporaneamente prendeva piede il parallelismo con Juventus-Napoli. Starà al Giudice Sportivo considerarne l’effettività ed agli avvocati del Torino di giocare, in parte, una gara ancora senza vincitori.

Pierre Kalulu, difensore del Milan @Image Sport

Milan, canta Pioli: chance per Kalulu

Insigne (Napoli) e McKennie (Juventus))

Juventus-Napoli, UFFICIALE: si gioca il 17 marzo