in

Le regole di Zlatan

Zlatan Ibrahimovic, ospite attesissimo di Sanremo, è finalmente giunto sul palco del Teatro Ariston. Le regole ha voluto scriverle lui. Vestito dalla casa di Moda Dsquared2, Ibrahimovic ha debuttato alla grande e sta attirando un gran numero di italiani

Ibrahimovic e Amadeus (Sanremo)
Ibrahimovic e Amadeus (Sanremo)

Nonostante l’infortunio all’adduttore rimediato nella gara contro la Roma, Zlatan Ibrahimovic sorride. Il bomber ha preso un impegno con la Rai per poter essere presente durante le serate dell’edizione odierna della 71esima edizione del Festival di Sanremo. Ad affiancarlo in questa missione ci saranno e Fiorello e Amadeus, interisti sfegatati, per cui ci sarà un ‘’Derby’’ al Teatro Ariston. Il numero 11 rossonero è giunto a Sanremo con il suo yacht privato e sarà presente in quattro delle cinque serate previste per questo evento e sarà sottoposto ad allenamenti personalizzati con lo staff rossonero nella Riviera. Amadeus ha voluto che il bomber fosse presente per mostrare il lato umano di questo straordinario giocatore. Un esempio della sua bontà è evidente anche nei suoi gesti: uno di questi è stata la sua dichiarazione nel voler devolvere il suo cachet in beneficienza anche perché lui è grato di quello che l’Italia ha fatto per lui. Juventus, Inter, Milan, sono queste le big che gli hanno permesso di formarsi professionalmente e lui riconosce quello che il Bel Paese gli ha sempre dato. Ultimo traguardo tra tutti, il suo Milan con il quale vuole concludere la sua carriera calcistica.

Le prime parole di Zlatan Ibrahimovic nella sua prima serata a Sanremo:’E’ un onore essere qui. Mi sento grande e potente ma anche tanto piccolo nello stesso tempo. Ho portato le mie regole. Le regole del mio festival. Il Direttore non sei tu Amadeus. Il Direttore è ZLATAN!Lo sapevo che sarebbe stato mio. Amadeus, scrivi le regole. Il festival di Zlatan sarà di 22 cantanti e non 27. Saranno 11 contro 11, come nel calcio. Quanto è grande questo palco? Questo palco l’hanno fatto per piccole persone deve essere grande come San Siro, altrimenti questo Festival va annullato’’.

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City

Manchester City-Wolves 4-1, Guardiola da record: +15 sullo United

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan @Image Sport

Ibrahimovic: ‘’Sono stato il migliore di tutti i tempi’’