Menu

Lega Pro, Ghirelli: "Nuovo logo? Il cambiamento è il marchio del nostro operato"

Lega Pro, confermato Ghirelli: “Serietà e consapevolezza. Ora pensiamo alla riforma dei campionati”

Una vittoria schiacciante quella di Francesco Ghirelli, confermato a capo della Lega Pro dall’assemblea riunita a Fiumicino. Ben 49 voti per il Presidente in carica dal 2018 contro le sole 3 preferenze collezionate da Andrea Borghini. Ecco le parole di Ghirelli: “Sono molto contento per come è andata l’assemblea, per la grande prova di serietà e consapevolezza. C’è stato un confronto estremamente sereno sui contenuti. Dopo la prima elezione ero molto emozionato, ora sono più consapevole del lavoro da fare e non a caso ho lavorato con determinazione per avere una squadra forte e unita. Non sono spaventato, se lo fossi me ne sarei andato e non avrei percorso questa strada, ma questo non vuol dire che non sono preoccupato dalla situazione. Ritengo d’altronde che ci siano potenzialità enormi: noi siamo come le formiche che, se ci mettono capacità e intento, possono anche spostare un elefante.

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro
Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro

Sugli obiettivi a medio-lungo termine della Lega Pro: “Innanzitutto la sostenibilità economica e per questo abbiamo costruito una squadra forte, consapevole e unita. E poi la riforma dei campionati, perché è venuto il momento di ragionare sulla formula con una riflessione non prolungata nel tempo. Casertana-Viterbese? Mi auguro che la lezione sia stata recepita. Non dobbiamo arrivare a quella situazione altrimenti rischiamo di avere un contraccolpo. Dobbiamo gestire il protocollo sanitario in modo responsabile, insieme ai presidenti delle società”.

LEGGI ANCHE Lega Pro, Francesco Ghirelli rieletto presidente

Dopo la votazione, sono arrivati subito i complimenti del Presidente della FIGC Gabriele Gravina: Complimenti a Francesco Ghirelli per questo largo successo. Auguro buon lavoro a lui, ai nuovi vice presidenti e a tutto il Consiglio direttivo”. Ha aggiunto Ghirelli: “Noi abbiamo designato Gravina perché in questi due anni ha fatto bene e ha delineato la strada per il rilancio del calcio italiano. Gli abbiamo dato una delega per la riforma dei campionati: non significa che non difenderemo i nostri interessi, ma è un segnale e spero che anche le altre leghe si muovano in questa direzione. Siamo negli anni del cambiamento e delle riforme: Gravina ha la possibilità di diventare il primo presidente delle Figc a fare una riforma. Non è facile, ma noi saremo al suo fianco e lo sosterremo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.