in

L’Inter attende Lukaku: intanto il Belgio lo convoca

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter
Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter

L’Inter ha dubito subire l’assenza per infortunio di Romelu Lukaku nelle due ultime gare giocate dalla formazione nerazzurra di Antonio Conte.

Risentimento muscolare per il centravanti belga, costretto infatti a saltare le due gare giocate contro Parma, in Serie A, e Real Madrid in Champions League e certo è che l’assenza del gigante nerazzurro si è fatta sentire e come. Adesso bisognerà capire quando Lukaku potrà tornare di nuovo in campo e, soprattutto, se ci sarà contro l’Atalanta nella prossima delicatissima sfida di Serie A.

Le prossime sedute di allenamento scioglieranno le riserve, naturalmente, e nel frattempo la buona notizia, se così possiamo definirla, arriverebbe dal Belgio che avrebbe convocato l’attaccante dell’Inter per le prossima sfide contro Svizzera, Inghilterra e Danimarca valevoli per la Nations League.

Il Commissario Tecnico della Nazionale belga avrebbe così affermato: “Il report medico è positivo. Abbiamo ancora un po’ di tempo a disposizione e siamo certi che sarà pronto”.

Tutto a pochi giorni dalle dichiarazioni di Beppe Marotta, Amministratore Delegato dell’Inter che aveva mandato l’invito alle Nazionali di essere più comprensive nei confronti dei club: “Dovrebbe esserci maggior rispetto per i club. Non voglio boicottare le Nazionali, ma un giocatore dovrebbe essere nella condizione psico-fisica idonea per rispondere ad una convocazione. Abbiamo molti impegni ufficiali ed è giusto che le Federazioni ci vengano incontro, altrimenti si farà fatica a gestire le squadre da qui a fine stagione”.

Vota Articolo

716 points
Upvote Downvote
Jose Callejon (Fiorentina)

Fiorentina, Iachini perde i pezzi: Callejon positivo al Coronavirus

Maldini e Gazidis

Milan, è crisi da Covid: chiesto il taglio dei stipendi