in

Lippi: “L’Italia partecipa per vincere. Due giocatori faranno la differenza”

Marcello Lippi ripone grandi aspettative sul campionato europeo dell’Italia che prenderà il via questa sera. Secondo il campione del Mondo 2006, però, due saranno i giocatori che potranno fare la differenza

Marcello Lippi, ex tecnico della Juventus e della Nazionale
Marcello Lippi, ex tecnico della Juventus e della Nazionale

Il giorno dell’esordio dell’Italia ad Euro 2021 è arrivato. Grande fiducia e voglia di far bene secondo Marcello Lippi che, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha parlato delle ambizioni degli Azzurri: “C’è l’ambizione di andare in alto, ci sono basi solide – ha esordito -. L’Italia è una delle 4-5 squadre mondiali che, quando partecipa a un grande torneo, lo fa sempre soltanto per vincere, non per fare bella figura“. L’ex CT campione del Mondo 2006 si sbilancia sui due giocatori che faranno la differenza: “Uno è sicuramente Barella: mi piace quello che fa, come gioca, come lotta. L’altro è Immobile: ho tanta fiducia in lui, e credo che sia arrivato il momento di riscuotere a livello internazionale

Sullo stesso argomento  Euro 2020, l'Italia parte alla grande: Mancini prepara il turnover
Maurizio Costanzo

Roma, Maurizio Costanzo: “Ritorno di Totti? Ci parlerò. Mourinho? Ci annuseremo”

Aaron Ramsey centrocampista della Juventus

Juventus, senti Ramsey: “Il Galles sa quello di cui ho bisogno”