in

Liverpool, caso “falsi positivi”: Klopp conferma tutto, rischio indagine

La squadra di Klopp potrebbe passare guai seri per il caso dei “falsi positivi” che ha portato al rinvio di Arsenal-Liverpool

Klopp Liverpool
Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool

Guai in vista in casa Liverpool. La semifinale di andata valida per la Carabao Cup contro l’Arsenal, posticipata per le positività dei Reds, potrebbe diventare la radice di un vero e proprio caso. Come riportato da The Athletic, alcuni club inglesi avrebbero denunciato alla Lega calcio inglese la falsità dei tamponi risultati positivi. Lo stesso Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, ha ammesso che alcuni giocatori registrati come positivi in realtà non avevano contratto il virus. Adesso la Lega potrebbe aprire un’inchiesta: la società Red potrebbe passare guai seri nel caso in cui si scoprisse che i membri dello staff fossero a conoscenza delle “false positività” all’interno del gruppo squadra. Il rinvio di Arsenal-Liverpool, infatti, sarebbe del tutto ingiustificato.