in

Manchester United, Rangnick blinda Henderson e Van de Beek: “Vorrei che restassero”

L’allenatore del Manchester United Ralf Rangnick parla delle voci di mercato che coinvolgono Dean Henderson e Donny Van de Beek

Rangnick (Manchester United)
Rangnick (Manchester United)

Ralf Rangnick, allenatore del Manchester United, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la partita di oggi alle 18.30 contro l’Aston Villa. Oltre a quesiti sulla gara odierna e sugli avversari, il tecnico dei Red Devils ha risposto anche a qualche domanda sul calciomercato. Se ormai sembra sicura la partenza in estate di Paul Pogba, per sostituire il quale si potrebbe puntare Fabián Ruiz del Napoli, altri possibili partenti potrebbero essere il portiere Dean Henderson, chiuso da David De Gea, e il centrocampista Donny Van de Beek, poco utilizzato finora sia da Solskjaer che dall’attuale mister. L’olandese, in particolare, vorrebbe trovare più spazio per non perdere il posto nella Nazionale Oranje che giocherà i Mondiali di Qatar 2022. 

L’ex tecnico del Lipsia ha voluto però ribadire la sua stima per i due giocatori, provando a convincerli a restare ad Old Trafford: A Henderson ho detto che vorrei restasse, perché è un portiere fantastico. Capisco che voglia giocare ma siamo in corsa in tre competizioni. Lo stesso vale per Van de Beek. Sono contento di averlo in rosa, ho parlato con lui due settimane fa e gli ho consigliato di restare. Non vuole perdere i Mondiali e Van Gaal gli ha detto che ha bisogno di giocare”.