in

Manchester United, Ronaldo: “Mi sento come se avessi 30 anni, mi godo il momento”

L’attaccante del Manchester United Cristiano Ronaldo ha parlato del proprio futuro sportivo, dichiarando di avere ancora diversi anni davanti

Esultanza Cristiano Ronaldo, Manchester United
Esultanza Cristiano Ronaldo, Manchester United

Negli ultimi giorni si sono intensificati i rumors riguardanti il futuro sportivo del centravanti del Manchester United Cristiano Ronaldo, che non sarebbe soddisfatto dei risultati maturati dalla squadra e dell’arrivo dell’allenatore Ralf Rangnick in sostituzione di Ole Gunnar Solskjær, esonerato dalla dirigenza. In ogni caso, nonostante le difficoltà in questa stagione, Ronaldo ha dichiarato ai microfoni di ESPN Brasil di avere davanti a sé ancora diversi anni ad alti livelli; queste le sue parole: “Sono felice di essere un giocatore che ha dimostrato che, nel mio caso, la longevità è stata un fattore cruciale per me per continuare a giocare ad alto livello, dimostrando buone prestazioni“.

Ronaldo ha poi continuato: “Geneticamente mi sento come se avessi 30 anni. Mi prendo molta cura del mio corpo e della mia mente. Passare attraverso molte cose concentrandosi sull’obiettivo finale di rimanere ad un livello elevato è la cosa più difficile, ed è quello che ho fatto negli ultimi anni. Ho lavorato e mi sono concentrato maggiormente sul lavoro sulla mia mente So che il mio corpo mi manterrà perché lo rispetto molto e lo ascolto molto. La vita deve avere momenti importanti, nel bene e nel male, ma quando cadi devi avere la forza di rialzarti. Sono felice, voglio restare qui e vedere cosa accadrà. Voglio scoprire se giocherò fino a quando avrò 40, 41 o 42 anni, ma la cosa più importante è che il mio obiettivo quotidiano è godermi il momento“.