Manchester United, Solskjaer difende Maguire: “Resta il capitano”

Dopo l'arresto ed il successivo rilascio da parte della polizia greca, Maguire era stato escluso dalla rosa della Nazionale inglese: l'allenatore del Manchester United Solskjaer ha confermato che non ci saranno conseguenze per lui in squadra, e che tutti lo sostengono

A causa del lockdown e dei successivi recuperi di campionato, anche in Inghilterra i calciatori hanno avuto pochi giorni a disposizione per le vacanze. Il capitano e difensore centrale del Manchester United Harry Maguire ha deciso di trascorrere le vacanze a Mykonos in Grecia con la famiglia ed alcuni amici. Il 21 agosto è stato arrestato dalla polizia con le accuse di aggressione e tentata corruzione, da cui dovrà difendersi all’interno di un processo. Come Maguire ha raccontato alla BBC dopo l’arresto ed il rilascio, ha avuto paura per la sua vita. A seguito dell’evento, l’allenatore della Nazionale inglese Gareth Southgate lo aveva escluso dalla rosa dei convocati, mentre il Manchester United gli aveva concesso qualche giorno in più di vacanze per riprendersi dall’accaduto.

Ole Gunnar Solskjaer
Ole Gunnar Solskjaer, allenatore del Manchester United

Solskjaer: “Maguire è una persona eccezionale”

Proprio l’allenatore del Manchester United Solskjaer è intervenuto su MUTV – la televisione della squadra – per difendere Maguire: “Ha gestito molto bene la cosa, e ovviamente noi siamo qui per aiutarlo e stargli vicino. Dobbiamo semplicemente attendere gli sviluppi del processo in corso. Ovviamente lui rimane il nostro capitano. Per me è una persona eccezionale, con dei bellissimi valori. Spero di poter vedere Harry in campo al massimo della forma. È da qualche giorno che è tornato ad allenarsi con noi: è una persona dal carattere solare, frizzante. Vuole imparare, i primi segnali sono positivi: non ne avevo alcun dubbio, è un paio di anni che lo alleno“.

NOTIZIE PER TE

Atalanta, gioco e gol: questa è la Dea di Gasperini

Gioco, gol, agonismo e ricambi. Questa è la vera Atalanta. Questa è la squadra che lo scorso anno ha stupito tutta Italia e tutta Europa. Il modo giocare dei nerazzurri...

Inter, Conte non ci siamo: Shakhtar già decisivo

Dopo la sconfitta nel Derby contro il Milan, l'Inter incassa un'altra batosta inaspettata. E' vero, il punto strappato grazie all'ennesima ottima prestazione di Romelu Lukaku, lascia tutto ancora aperto...