in

Maradona, nuova crisi: “In astinenza da alcool”

Diego Armando Maradona, ex giocatore del Napoli e allenatore del Gimnasia La Plata
Diego Armando Maradona, ex giocatore del Napoli e allenatore del Gimnasia La Plata

Diego Armando Maradona adesso sta meglio e questa è certamente una buona notizia. Quello che preoccuperebbe, piuttosto, riguarderebbe lo stato confusionale in cui riverserebbe oggi l’ex grande campione di Barcellona, Napoli e Siviglia, nonché della nazionale argentina.

Ne ha parlato Leopoldo Luque, il medico neurologo che da anni segue il Pibe de Oro e che due giorni fa lo ha operato al cervello a causa dell’ematoma riscontrato: “Diego sta bene, la cura sta andando bene. A parte questo, abbiamo visto che nel periodo postoperatorio Diego ha avuto episodi di confusione. Insieme ai medici lo associamo ad una condizione di astinenza. Riteniamo che sia necessario fare un trattamento per questa astinenza. Durerà qualche giorno ma è la cosa migliore per Diego. Giovedì lui ha anche pensato di voler andare via, ma ora è d’accordo anche lui a restare e curarsi”.

Astinenza da alcool, come affermato da tutti i media argentini che sarebbe alla base dell’ematoma al cervello che ha costretto l’ex giocatore e oggi tecnico del Gimnasia La Plata all’intervento chirurgico di due giorni fa: “Ha un ematoma subdurale sinistro, che è un accumulo di sangue. La causa più frequente è un trauma al cranio ma in questo caso particolare consideriamo il consumo prolungato di alcol come potenziale fattore di rischio scatenante. Per l’evacuazione verrà valutata una neurochirurgia a bassa complessità”.

Vota Articolo

726 points
Upvote Downvote
Keità Balde e Cristian Zapata, attaccante della Sampdoria e difensore del Genoa @imagephotoagency

Sampdoria nei guai: Keita finisce ai box

Pep Guardiola, tecnico del Manchester City

Juventus, clamoroso Guardiola: “Vado in Italia…” poi recupera…