Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal
in

Marco Zamboni in ESCLUSIVA: “Maicon bellissima persona. E quel gol alla Juventus…”

Marco Zamboni, ex difensore di Juventus e Udinese, è intervenuto oggi ai microfoni di Footballnews24, rispondendo ad una serie di domande riguardanti la sua carriera. Attualmente il difensore milita nel Sona, squadra in cui gioca anche l’ex Inter Maicon

Zamboni: “Ogni esperienza mi ha dato qualcosa”

Una lunga carriera, tante esperienze tra Serie A e Serie B per Marco Zamboni, difensore classe ’77 attualmente militante al Sona, nella Serie D veneta. Un difensore roccioso e possente, dotato di un’ottima fisicità: il difensore infatti è alto 1.86 m per un peso di 82 kg, un vero incubo per gli attaccanti che ha affrontato e che affronta attualmente. Come se non bastasse, dispone di un piede elegante, lo dimostra il gran gol contro la Juventus quando vestiva la maglia della Reggina su calcio di punizione il 6 novembre 2004. Per lui si trattava di un gol dell’ex, il difensore ha giocato anche nella Juventus, club di cui ha parlato ai nostri microfoni. Oltre alla società bianconera, oggetto di discussione dell’intervista è stata la sua grande carriera, che non intende concludere presto.

Una grande carriera con numerose esperienze, qual è quella che ti ha fatto più crescere come calciatore?

“Non ne ho una in particolare, qualsiasi esperienza che ho avuto mi ha dato qualcosa.”

Puoi raccontarci l’esperienza del tuo primo gol in Serie A, con la maglia della Reggina?

C’è un aneddoto dietro quel gol. Prima della partita eravamo tutti un po’ giù perché mancava Mozart, il nostro capitano. Il presidente entrò nello spogliatoio e venne da me, chiedendomi come stessi, gli risposi che andava tutto bene e per dimostrarglielo gli proposi una scommessa: se avessi segnato e avessimo vinto quella partita, mi avrebbe regalato il suo orologio. Il presidente mi rispose che non poteva regalarmelo perché era un regalo di sua moglie, però mi promise che me ne avrebbe regalato un altro uguale. Ho segnato, abbiamo vinto, e dopo 10 giorni mi consegnò una borsetta con l’orologio dentro.

Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal
Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal

Nella tua esperienza con la Juventus hai avuto l’opportunità di allenarti con grandi giocatori come Conte, Inzaghi, Del Piero, Zidane, Davids. Che ricordo porti di loro sul campo e fuori?

“Ricordo Di Livio come intrattenitore dello spogliatoio, inoltre sono molto legato a Pippo Inzaghi, è un grande amico.”

Inzaghi attualmente sta conducendo il Benevento in un’ottima stagione in campionato, cosa ne pensi del suo lavoro?

“Sono molto felice per lui. Se lo merita, è un professionista serio, nonché veramente un grande uomo. Sta facendo bene.”

Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal
Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal

Cosa pensi invece della Juventus di quest’anno? Pirlo può essere soddisfatto del suo lavoro? Cosa è mancato nella stagione dei bianconeri secondo te?

“Non credo possa ritenersi soddisfatto, credo che comunque sia una squadra che come le altre big sta lottando per vincere lo Scudetto. In ogni caso non è la Juve degli anni precedenti. Non saprei cosa possa essere mancato di preciso, sono tante piccole cose che non hanno portato ad arrivare ai risultati aspettati.”

Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal
Marco Zamboni, ex calciatore di Chievo, Reggina e Spal

Per quanto riguarda la tua squadra attuale, giochi in Serie D nel Sona, compagno di squadra e di reparto di Maicon, come sta andando il campionato?

“Sta andando molto bene, abbiamo una buona squadra. Maicon è un grande compagno di squadra, oltre ad essere stato un grandissimo giocatore, è una bellissima persona, sono molto contento di giocare con lui.

Hai delle ambizioni per il tuo futuro?

Non lo so ancora, finché mi piace giocare continuo. Smetterò di giocare appena non mi divertirò più, magari perché il fisico non me lo permetterà. Solamente allora vedrò cosa fare. Voglio giocare e voglio divertirmi ancora, sarebbe stupido pensare ad altro“.

Esultanza Genoa @Image Sport

Genoa, Czyborra KO in allenamento: salta la Juventus

Kun Aguero, attaccante del Manchester City

Calciomercato, Aguero e la pazza tentazione Leeds: Bielsa lo aspetta