in

Milan, Leao ci crede: “Scudetto? Abbiamo talento”

Il Milan si è allontanato dalla vetta dopo la sconfitta nel derby, ma le parole di Rafael Leao lanciano un segnale preciso. Anche durante la vigilia di Europa League

Rafael Leao, attaccante del Milan @imagephotoagency
Rafael Leao, attaccante del Milan @imagephotoagency

La sconfitta per 3-0 contro l’Inter ha rischiato di compromettere l’assalto allo Scudetto da parte del Milan. I rossoneri si sono resi pericolosi soltanto in avvio di ripresa, ma nel complesso non sono riusciti a tenere testa alla formazione di Conte, che ora dista quattro lunghezze in classifica. Dal secondo posto, tuttavia, la vista resta piuttosto piacevole e il Diavolo non intende alzare bandiera bianca così presto. Il piano B è l’Europa League, in cui il Milan intende correre fino in fondo e che – alla vigilia della partita con la Stella Rossa – compare nelle parole di Rafael Leao.

Il portoghese, insieme a Pioli, ha ribadito in conferenza stampa l’importanza della gara contro i serbi, in cui con ogni probabilità partirà dal primo minuto. I rossoneri, dopo le sconfitte con Spezia ed Inter, dovranno riprendere la marcia anche in campionato e Leao si è espresso in merito: “Non siamo meno forti per quello che abbiamo fatto nelle ultime due partite. Lavoriamo tutti i giorni per vincereed è quello che vogliamo fare domani”.

Stefano Pioli, tecnico del Milan
Stefano Pioli, tecnico del Milan @Image Sport

Milan, Leao: “Vice Ibra? Faccio del mio meglio, non conta la posizione”

Il Milan non può sbagliare nel match di Europa League contro la Stella Rossa di Belgrado, che all’andata aveva raggiunto il pareggio in extremis. Risultato che non lasciò soddisfatti i rossoneri, così come le ultime due uscite in campionato. Ma Rafael Leao crede ancora nello Scudetto: “Possiamo stare in vetta. Siamo molto giovani, anche il nostro allenatore e tutta la dirigenza ci danno fiducia per scendere in campo tranquilli. Abbiamo talento: e vogliamo dimostrarlo”.

Ibrahimovic e Mandzukic (Milan) @Image Sport
Ibrahimovic e Mandzukic (Milan) @Image Sport

Leao è migliorato a vista d’occhio con Stefano Pioli. Il contributo di Zlatan Ibrahimovic non è da trascurare in questo senso, ma ancor di più lo è l’apporto del portoghese nel Milan: “Questa stagione è migliore rispetto a quella scorsa per me. Zlatan è come un fratello più grande, con lui siamo più forti. Io come vice Ibra? Faccio del mio meglio, non conta la posizione che ho in campo”. Ma conterà domani, quando il Milan si troverà di fronte al primo dentro o fuori europeo della stagione.

Cristiano Ronaldo (Juventus) @Image Sport

Juventus, Ronaldo ai saluti: ma resta in Europa

Paulo Fonseca, allenatore della Roma

Roma, addio Fonseca? Sondato da una big spagnola