Menu

Duvan Zapata (Atalanta)

Midtjylland-Atalanta 0-4: Gasperini la porta a casa facilmente

L’Atalanta torna in Champions League. L’esordio della squadra di Gasperini sul campo del Midtjylland per la prima gara del gruppo D. I bergamaschi arrivano alla sfida dopo la brutta caduta di Napoli, quando alla squadra di mister Gattuso è bastato un tempo per chiudere la partita, terminata poi con il risultato di 4-1. A segno per i nerazzurri il solo Lammers, oggi in panchina.

Il Midtjylland si trova invece al 5° posto del massimo campionato danese, frutto di 3 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta, e arriva al match di oggi dopo la bella vittoria casalinga per 3-1 contro l’Odense. Una sfida che servirà alla squadra di Gasperini per tentare di portare a casa i primi 3 punti di questo girone, provando a ripensare all’eliminazione della scorsa stagione contro i successivi finalisti del PSG e cercare di compiere un’altra impresa europea anche in questa nuova edizione di Champions League. Sognare non è vietato e per l’Atalanta non è certo impossibile.

Le formazioni ufficiali di Midtjylland-Atalanta

L’Atalanta in campo con qualche sorpresa: Ilicic torna in panchina dopo il recuper della scorsa giornata di Serie A contro il Napoli, in attacco Gasperini conferma Muriel al fianco di Zapata con il Papu Gomez dietro le due punte. In panchina anche Pasalic, a centrocampo spazio per Hateboer, de Roon, Freuler e Gosens.

MIDTJYLLAND (4-2-3-1): Hansen; Andersson, Sviatchenko, Scholz, Paulinho; Onyeka, Cajuste; Dreyer, Paulinho, Evander; Kaba.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; A. Gómez; D. Zapata, Muriel.

Midtjylland-Atalanta 0-4: Gasperini la porta a casa

Una gara vinta in lungo ed in largo per i nerazzurri di Gasperini. Un primo tempo da record da parte di tutta la squadra, che già nella prima frazione di gara fa capire agli avversari di voler vincere la sfida ed ipotecare i primi tre punti del girone. Ci pensa Zapata prima, al minuto ’26, poi la splendida rete sotto la traversa del Papu Gomez 10 minuti più tardi e chiude la prima frazione di gioco il gol di Muriel, bravo ad approfittare sotto porta di un errore del portiere al ’42.

Un primo tempo che non è altro che lo specchio della gara e nella ripresa, con più calma, l’Atalanta amministra il gioco concedendo poco e niente ai padroni di casa e chiudendo anche il risultato con un netto 0-4 che arriva al ’89 con il gol di Miranchuk. L’atalanta vince e continua a convincere, anche in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.