in

Milan a caccia di un vice Ibrahimovic: ecco le due alternative

Europa League, Shamrock Milan 0-2: Ibrahimovic-Calhanoglou lanciano il Diavolo
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan

8 gol e 1 assist in 5 presenze sono il bottino di Zlatan Ibrahimovic all’età di 39 anni in Serie A, una statistica incredibile per un giocatore che col passare delle stagioni dimostra sempre più di essere infinito. Il 23 Marzo del 2018 il calciatore svedese aveva rescisso anticipatamente il suo contratto con il Manchester United per approdare in MLS più precisamente ai Los Angeles Galaxy.

L’inizio dell’esperienza negli Stati Uniti ha portato molti tifosi a pensare al termine della carriera dell’attuale capocannoniere della Serie A ma ancora una volta Ibrahimovic ha sorpreso tutti; dopo aver dominato il campionato statunitense a suon di gol la leggenda svedese ha deciso di fare una scelta molto particolare: ritornare al Milan per riportarlo grande e dimostrare ancora una volta a tutti che l’età è solo un numero.

Considerando che la società rossonera occupa attualmente il primo posto in campionato, l’obbiettivo dell’ex Galaxy, United, Psg, Milan, Barcellona, Inter, Juventus, Ajax e Malmo può considerarsi riuscito e anche per questa stagione proprio Ibra si sta rivelando un giocatore fondamentale per gli obbiettivi del club. Ma i continui impegni tra Serie A e Europa League possono pesare, tutti i giocatori hanno bisogno di poter rifiatare e questo spetta anche a Zlatan Ibrahimovic. Infatti, il club di Via Aldo Rossi, starebbe pensando ad un possibile secondo attaccante per gennaio.

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, esulta dopo il gol del 1-0 @imagephotoagency

Calciomercato Milan, caccia al vice Ibrahimovic

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport il primo nome sulla lista di Maldini e Massara sarebbe quello di Luka Jovic, l’attaccante attualmente in forza al Real Madrid è stato pagato a peso d’oro dalle merengues ma sotto la guida tecnica di Zinedine Zidane non sta riuscendo a trovare lo spazio necessario per prendere continuità e ritornare decisivo come ai tempi dell’Eintracht Francoforte. L’ipotesi del prestito non è irraggiungibile ed i rapporti tra le due squadre sono ottimi, resterebbe solo da aspettare eventuali mosse concrete.

Il secondo nome sulla lista sarebbe quello di Donyell Malen: il pupillo olandese è oggi uno dei giovani calciatori più richiesti al mondo ma difficilmente il PSV potrebbe accettare di cederlo in prestito ed un acquisto definitivo potrebbe risultare troppo costoso per le casse dei rossoneri nella prossima sessione di calciomercato invernale. C’è però una piccola opzione low cost per Stefano Pioli ovvero l’impiego di Rebic o Leao come punta di riferimento nelle situazioni d’emergenza o, in alternativa, ci potrebbe anche essere più spazio per il giovane Colombo che questa stagione sta iniziando a prendere lentamente più spazio.

Vota Articolo

576 points
Upvote Downvote
Luis Alberto, centrocampista della Lazio

Lazio, caso Luis Alberto: le chiacchiere valgono più delle prestazioni in campo?

Paulo Dybala attaccante della Juventus @imagephotoagency

Juventus, il desiderio di compleanno di Dybala: ritrovare sè stesso e convincere Pirlo