in

Milan, canta Pioli: chance per Kalulu

Il Milan cambia ancora in difesa, certificando le diverse soluzione a disposizione di pioli: con l’Udinese tocca a Pierre Kalulu

Pierre Kalulu, difensore del Milan @Image Sport
Pierre Kalulu, difensore del Milan @Image Sport

Il Milan ospita l’Udinese in una sfida tra due squadre in salute e reduci dalle rispettive vittorie. I rossoneri hanno superato la Roma all’Olimpico, grazie al rigore trasformato da Kessie e al 2-1 decisivo firmato Rebic. I friulani hanno invece trionfato tra le mura amiche, battendo di misura la Fiorentina grazie al gol del ritrovato Nestorovski. Il pericolo numero uno per Stefano Pioli si chiama Rodrigo De Paul e il Milan dovrà essere abile a chiudere le linee di passaggio tra centrocampo e difesa, terra di conquista dell’argentino. Quest’ultima sarà ancor più rinnovata per il Diavolo, che ha scoperto Tomori, messo in discussione Romagnoli e oggi offrirà una chance a Pierre Kalulu. Il classe 2000 ed ex Lione ha già disputato 11 gare in stagione in tutte le competizioni, segnando una rete contro il Genoa.

Stefano Pioli, allenatore del Milan @Image Sport
Stefano Pioli, allenatore del Milan @Image Sport

Torna Romagnoli

Zlatan Ibrahimovic è reduce da un infortunio muscolare e sarà in tribuna a San Siro, oltre che sul palco dell’Ariston a partire da domani. Ieri sera c’è stato il suo esordio a Sanremo, ma stasera tocca al Milan di Pioli cantare e suonare come un’orchestra per evitare uno stop inatteso e che darebbe ancor più vigore all’Inter di Conte. Kalulu si candida dunque ad una maglia da titolare sulla corsia di destra della difesa rossonera. Al centro tornerà con ogni probabilità Romagnoli di fianco a Kjaer, mentre il compito di arginare De Paul spetta a Kessie e Tonali. Centrare un successo stasera significa lanciare l’ennesimo segnale: il Milan vuole rispondere presente e combattere fino alla fine.

Gigi Buffon portiere della Juventus @Image Sport

Juventus, Buffon: “Il ritiro? In testa ho una data limite”

Andrea Belotti attaccante del Torino

Lazio-Torino, Cairo farà ricorso: c’è la data del verdetto