in

Milan, caos rinnovi: le situazioni di Ibrahimovic e Kessie. Intanto Calhanoglu…

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, esulta dopo il gol del 1-0 @imagephotoagency

Il Milan di Stefano Pioli sembra un’altra squadra da quando nello scorso gennaio è arrivato Zlatan Ibrahimovic; i giocatori ad aver completamente ribaltato il loro rendimento sono tanti, nella lista troviamo anche Franck Kessiè ad un passo dal rinnovo con i rossoneri, ma non solo.

Nelle ultime settimane la situazione rinnovi in casa Milan sta diventando bollente, le trattative in ballo sono quelle importanti, basti pensare alla situazione legata al futuro di Hakan Calhanoglu. L’agente e il centrocampista turco sarebbero disposti a continuare volentieri la loro avventura con il club milanese ma c’è un prezzo da pagare: 7 milioni d’ingaggio. Lo stipendio richiesto dall’ex Amburgo e Bayer Leverkusen è decisamente una maxi-richiesta, il Milan prende tempo per pensare ad una possibile soluzione, la situazione è gelata ed il contratto scadrà nel 2021.

Le voci su un possibile approdo in Premier League al Manchester United aumentano e attualmente non sarebbe per niente scontato che tra il giocatore e il club si trovi un accordo. Ma non solo Calhanoglu, anche il contratto di Gianluigi Donnarumma è in scadenza nel 2021 e la trattativa – considerando che l’agente è Mino Raiola – non sarà per niente facile. Il portiere titolare della nazionale italiana vorrebbe continuare la sua esperienza con i rossoneri e, secondo quanto riportato sul ‘Corsera’, il club milanese non si potrebbe permettere stipendi da 10 milioni netti all’anno. Per questo motivo l’intenzione sarebbe quella di offrire un piccolo aumento dell’ingaggio al giocatore con aggiunta di vari bonus legati a determinati obbiettivi in campionato e (in caso di raggiungimento) in Champions League.

C’è anche la situazione con un altro degli assistiti di Mino Raiola: Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si sta dimostrando fondamentale per il gioco di Stefano Pioli, secondo quanto riportato da la ‘Gazzetta dello Sport’ qualche settimana fa, il giocatore scandinavo sarebbe vicino ad un rinnovo che lo porterebbe a giocare fino a 40 anni con uno stipendio da 7 milioni netti a stagione, un investimento non indifferente per il club di Via Aldo Rossi ma considerando le prestazioni del giocatore l’eventuale proposta andrà certamente fatta.

L’ultimo della lista rinnovi è Franck Kessiè: il centrocampista ex Atalanta vede il suo contratto in scadenza nel 2022 ma a luce dell’ultimo brillante anno in rossonero il rinnovo sembra ormai ad un passo. Il giocatore ivoriano è diventato un punto fermo del Milan, un centrocampista solido capace di poter dominare l’intero centrocampo, proprio per questo secondo quanto riportato da ‘Tuttomercatoweb‘ il club ed il giocatore starebbero trattando per il rinnovo fino al 2024. L’idea fra le parti sarebbe quella di continuare insieme quest’avventura e, nonostante i primi tentativi di rinnovo, con tutta probabilità Franck Kessiè rimarrà un giocatore del Milan ancora per molto tempo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

599 points
Upvote Downvote
Depay attaccante del Lione

Depay al centro del mercato: non solo Barcellona, ci pensa anche la Serie A

Eriksen centrocampista dell'Inter

Eriksen pronto all’addio: l’Inter e la nuova idea a gennaio