Milan, Cardinale ha fretta: per il nuovo stadio è rottura con l’Inter

Il nuovo stadio resta centrale nel progetto di Gerry Cardinale: il Milan ha fretta e potrebbe rompere ogni accordo con l'Inter

Luigi Falqui
1 Min di lettura

Nonostante la rivalità sul campo, negli ultimi anni le due grandi squadre di Milano sembravano aver una linea condivisa per la costruzione di un nuovo San Siro. Quella che si registrerebbe negli ultimi giorni invece sembrerebbe essere una vera e propria rottura. Il Milan non ha più pazienza, il proprietario del club Gerry Cardinale vuole uno stadio moderno e di proprietà al più presto, anche a costo di far fuori dal progetto l’Inter, con la quale il Diavolo lavora dal 2018 per avere una nuova casa da condividere.

Stadio Giuseppe Meazza @livephotosport
Stadio Giuseppe Meazza @livephotosport

Le scelte di Milan e Inter per il nuovo stadio

Se si arrivasse alla rottura definitiva ancora non sarebbe chiaro quale strada prenderebbe di preciso il Milan. Su La Gazzetta dello Sport si legge delle zone di Sesto San Giovanni, San Donato, l’ippodromo La Maura e anche Rozzano. Tutte zone nelle quali sarebbe più semplice costruire rispetto al cuore della città. L’Inter invece sarebbe più dell’idea di restare fedele al Meazza, soprattutto sulla base dell’attuale disponibilità economica. Se però non si trovasse un accordo con il Comune allora anche Zhang dovrebbe muoversi alla ricerca di nuovi lidi.

Google news

Seguici su Google News

Resta aggiornato con tutte le ultime notizie di calcio e calciomercato

Condividi questo articolo

ULTIME NOTIZIE

Rona-Frosinone, gallery e pagelle del match Atalanta-Juventus: pagelle e gallery Udinese-Genoa: pagelle e gallery Bologna-Empoli: pagelle e gallery Il Calciomercato delle 12: le ultime indiscrezioni di FootballNews24 Pronostici Serie A: le gare di lunedì 2 ottobre Pronostici Liga delle gare di lunedì 2 ottobre Pronostici Premier League delle gare di lunedì 2 ottobre Milan-Lazio: pagelle e gallery Salernitana-Inter: pagelle e gallery