in

Milan, così non ci siamo: all-in con Roma e Manchester United

Il Milan in questo mese si gioca tutto, o quasi, e non può permettersi più prestazioni come quella contro la Stella Rossa, nonostante sia stato ottenuto ugualmente il passaggio del turno: Roma e Manchester United saranno fondamentali.

Ibrahimovic (Milan) @Image Sport
Ibrahimovic (Milan) @Image Sport

Il Milan è riuscito a raggiungere uno degli obiettivi prefissati ad inizio stagione, quello di raggiungere gli ottavi di finale di Europa League. Purtroppo, nonostante questo traguardo, sorgono innumerevoli preoccupazioni in merito al futuro dei rossoneri, visto le ultime prestazioni a dir poco deludenti, sia sul piano del gioco, sia in fase difensiva: se proprio si vuole essere onesti l’atteggiamento della retroguardia è quel che preoccupa maggiormente.


Scarica la nostra App


Sino alla partita contro lo Spezia il Diavolo sembrava una favola, una squadra che, nonostante i vari problemi e nonostante un organico inferiore sia sul piano numerico che qualitativo, aveva fatto molto bene con soli due sbandamenti contro Atalanta e Juventus, incidenti di percorso che possono anche starci. Tuttavia il Milan non aveva mai destato preoccupazioni sull’atteggiamento in campo, e quasi mai sul gioco proposto da Pioli, ma ora tutto appare cambiato e i dubbi iniziano a venir fuori. La gara di ieri sera è stata una prestazione indegna di un club che intende puntare in alto, ricca di errori e ingenuità contro una squadra di gran lunga inferiore.

Esultanza Milan @imagephotoagency
Esultanza Milan @imagephotoagency

Milan, con Roma e Manchester United non si scherza: due match che valgono una stagione?

Il sorteggio degli ottavi di Europa League ha deciso l’accoppiata Milan-Manchester United, una sfida che sembra quasi una finale anticipata, o meglio per chi ha buona memoria, una semifinale. Una gara tra Diavoli, che Pioli dovrà preparare alla perfezione se non vorrà soccombere insieme alla squadra all’inferno, viste le grandi potenzialità del club inglese, con un Bruno Fernandes sempre più di simbolo della squadra. Molti giocatori rossoneri, al contrario, stanno deludendo nelle ultime uscite, specialmente Romagnoli, autore di errori incredibili, oltre al pessimo atteggiamento mostrato in campo.

Le sfide con Manchester United e Roma possono valere una stagione, perché un successo in entrambe le gare farebbe tornare l’entusiasmo e il morale ad un gruppo che in questo momento ne ha estremamente bisogno per riprendere la strada intrapresa ad inizio stagione. I giallorossi all’Olimpico hanno dimostrato di essere una roccaforte, con 9 vittorie e tre pareggi realizzati in campionato, mentre i Red Devils sono i favoriti per la vittoria dell’Europa League. I due match sono estremamente complicati ma non impossibili, anche se il Milan non può scherzare, e una prestazione come quella contro la Stella Rossa farebbe precipitare la squadra nel baratro: l’obiettivo sarà ritrovare solidità difensiva e maggiori idee di gioco, oltre alla determinazione nell’essere disposti a tutto pur di portare a casa il risultato.