Milan, Eranio commenta il ciclo di Pioli: “La squadra è rimasta competitiva nonostante gli infortuni

Il futuro di Pioli è sempre più lontano dal Milan: in estate il tecnico e il club si separeranno dopo 5 anni assieme, e Stefano Eranio, ex giocatore rossonero, ha dato un voto complessivo all'era Pioli

Marco Gioviale
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Stefano Eranio, ex giocatore del Milan, ha parlato ai microfoni di MilanNews dando un parere complessivo al ciclo di Stefano Pioli. L’allenatore parmigiano sembra essere alla fine della sua avventura in rossonero: in estate, con molta probabilità, lascerà Milanello. Eranio ha così commentato l’operato del tecnico: “Il lavoro fatto si dimentica troppo in fretta, purtroppo”.

“L’ultima partita cancella sempre tutto il resto, i traguardi ottenuti ormai sono ottenuti: hai fatto il tuo dovere”. L’ex centrocampista ha poi continuato: “Il calcio sta diventando sempre più strano, la meritocrazia non esiste. Il mio giudizio è ottimo, anche quest’anno, pur essendo martoriato dagli infortuni, la squadra è riuscita a restare competitiva. Il miglior pregio dell’allenatore dev’essere la fortuna, il mio voto è almeno 8″.

Lettura: Milan, Eranio commenta il ciclo di Pioli: “La squadra è rimasta competitiva nonostante gli infortuni
P