Menu

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan @Image Sport

Milan, Ibrahimovic: c’è lesione. Ora la prova di maturità

E ora? E ora il Milan deve reagire. La splendida trasferta di Napoli ha fatto brillare gli occhi a tutti i tifosi rossoneri che da troppi anni non si alzavano dal divano contenti al fischio finale di Napoli-Milan. Per tornare a vincere al San Paolo, il Diavolo ha dovuto aspettare 10 anni e il ritorno di un fenomeno che viene da Malmo e si chiama Zlatan Ibrahimovic. E’ vero, Ibra non l’ha vinta da solo ma da quando è arrivato lui il Milan è un’altra squadra. La sua personalità, infatti, ha dato certezze e convinzioni ad un gruppo promettente ma che sembrava ancora incerto su quanto potesse fare.

Ibrahimovic, invece, lo ha capito sin da subito e ha aiutato la squadra, con lo stile che tutti conosciamo, a crescere e a correre verso obiettivi diversi. Parlare di Scudetto, forse (e ribadiamo il forse), è prematuro ma con questo ritmo e con queste prestazioni sembra difficile non pensarci.

Zlatan Ibrahimović, attaccante del Milan
Zlatan Ibrahimović, attaccante del Milan

Mian, scudetto impresa possibile

Ibra è convinto che l’impresa sia possibile e che non ci sia nulla di sbagliato nel credere ad obiettivi simili, un po’ perché lo dice la classifica e un po’ perché questa è la storia del Milan. I campionati, però, si vincono al termine di una maratona e gli imprevisti sono dietro l’angolo. Gestirli diventa fondamentali ed è lì, in quelle situazioni, che si capisce ed intuisce la stoffa di un gruppo.

La trasferta di Napoli ha dato un altro verdetto e ha messo davanti al Milan un ostacolo importante, quello dell’infortunio di Ibrahimovic. “Lesione al bicipite femorale”, dice il comunicato del club rossonero. Uno stop importante, lungo e temibile che potrebbe tenere lo svedese lontano dai campi per più di tre settimane. Fra dieci giorni Ibra si sottoporrà a nuovi esami ma, a 39 anni, i tempi di recupero anche per uno come lui potrebbero allungarsi. Il Milan adesso deve crescere e pensare come lo svedese perchè l’incantesimo, se si dovesse rompere così facilmente, vuol dire che poi non era così promettente.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.