in

Milan, il piano di Maldini per riscattare Tonali e Tomori

Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)
Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Dopo 7 lunghissimi anni il Milan è ritornato in Champions League, sbloccando definitivamente il calciomercato rossonero e dando la possibilità al club meneghino di rilanciare le proprie ambizioni. Dopo il caso Donnarumma e la decisione di prendere Maignan e slegarsi dall’estremo difensore azzurro e dal procuratore Mino Raiola, con il quale potrebbe saltare anche il rinnovo di Calhanoglu, è arrivato il momento di parlare di riscatti, per questo motivo Maldini ha contattato Chelsea e Brescia per parlare di Tomori e Tonali.

L’obiettivo del dirigenti rossonero è quello di spalmare su più anni ilo costo dei cartellini e riuscire a strappare un piccolo sconto, manovre che stando a quanto riportato da calciomercato.com, sarebbero ben avviate e potrebbero chiudersi entro poche settimane.

Sullo stesso argomento
Stadi, polemiche sulla riapertura: ma la ripartenza è necessaria