in

Milan, Liverpool crocevia stagionale: tra ottavi, mercato e introiti

Il match di stasera tra Milan e Liverpool si presenta come un vero e proprio crocevia stagionale, passare rivoluzionerebbe mercato, introiti e stagione

Liverpool-Milan

Il match tra Milan e Liverpool è molto più dell’ultimo match dei gironi di Champions League. Per i rossoneri una vittoria potrebbe svoltare una stagione che, almeno in Europa, non è partita esattamente col piede giusto. Battere il Liverpool, con contestuali notizie favorevoli da Oporto, significherebbe un passaggio agli ottavi insperato sino a sole due partite fa.

Fronte economico

Da un punto di vista economico Milan-Liverpool non è una partita come le altre. I rossoneri, sinora, hanno raccolto solamente 3,6 milioni dalla competizione: 2,7 dalla vittoria e 0,9 dal pareggio. Passare il turno avrebbe il sapore della svolta anche sotto questo punto di vista. Oltre ai 3,6 già incassati se ne aggiungerebbero altri 2,7 della vittoria, condizione non negoziabile per il passaggio del turno e 9,6 dell’approdo agli ottavi. L’ammontare risulterebbe essere attorno ai 16 milioni di euro. Cifra non da buttare per un club che non si affacciava sulla massima competizione continentale da ben 7 anni. Potrebbe comunque non essere finita qui: in caso di festa stanotte, le porte dei quarti rimarrebbero aperte, con le dita incrociate per un sorteggio meno amaro dell’ultimo.

Messias, trequartista del Milan
Messias, trequartista del Milan

Occhio al mercato

Non serve ribadire ulteriormente che Milan-Liverpool non è solamente una partita che dura 90 minuti. Data l’analisi sugli introiti che un passaggio del turno sarebbe in grado di generare, viene da sé il collegamento al calciomercato. Il Milan è orfano di Simon Kjaer, alle prese con il guaio del crociato, ma non solo. È ormai cosa nota come il fattore infortuni stia influenzando pesantemente le ultime stagioni del Milan. I continui stop dei ragazzi di Pioli potrebbero convincere Maldini ad operare sul mercato.

Quel che è certo è che il duo Maldini-Massara a gennaio si muoverà per un centrale per sostituire Kjaer. I 16 milioni racimolabili dagli introiti Champions permetterebbero di mirare una riga o due più in alto nella lista degli obiettivi di calciomercato del Milan. Non servono dunque motivazioni ulteriori, come è solito dire Pioliqueste sono partite che si preparano da sé“, sia per la caratura dell’avversario, sia per il teatro che i tifosi allestiranno in vista di un match tra due squadre storiche, sia perché Milan-Liverpool non è solamente Milan-Liverpool. Crocevia.