in

Milan, l’ora del riscatto: l’Europa chiama e devi rispondere

Stefano Pioli, allenatore del Milan @Image Sport
Stefano Pioli, allenatore del Milan @Image Sport

Il Milan non può sbagliare e per non sbagliare il pensiero del derby deve rimanere in Italia. Ad oggi, la cosa più importante è la trasferta di Belgrado contro la Stella Rossa di Stankovic.

Pioli lancia Mandzukic per mettere le cose in chiaro

Oggi c’è l’Europa League e domenica, solo domenica, il derby più delicato, sentito e decisivo degli ultimi dieci anni. Il Milan, però, come fatto dal post-lockdown ad oggi, deve pensare di partita in partita facendo sempre qualcosa in più e mostrando a tutti le sue qualità. L’Europa League non può essere il nostro bastone fra le ruote, ma il premio per il lavoro fatto. Quello di Stefano Pioli è un messaggio chiaro e netto che non può essere frainteso e che deve arrivare dritto ad un gruppo che vede la vetta del campionato ma che, allo stesso tempo, non può trascurare la gara di oggi. Oggi, poi, tocca a Mandzukic. L’uomo che non si accontenta di nulla e che, insieme all’altro gigante, Ibrahimovic, è stato preso per dare mentalità ed indirizzo ad una squadra giovane ma con qualità.

Mario Mandzukic, attaccante del Milan
Mario Mandzukic, attaccante del Milan

Il divario tecnico con la Stella Rossa è netto e l’assenza del pubblico, che avrebbe potuto spostare qualcosa, sembra possa aumentarlo ancora di più. La distrazione del derby, però, potrebbe infilarsi nella mente dei giocatori che, solo non pensando a domenica, potrebbe fare il loro. Distrarsi potrebbe essere un peccato sanguinoso e farebbe crescere i dubbi riguardo l’abitudine dei rossoneri a sopportare la pressione dei risultati.

Milan, l'abbraccio della squadra
Milan, l’abbraccio della squadra

La gara persa contro lo Spezia deve rimanere un semplice passo falso, che ha compromesso la vista più nitida della classifica di Serie A, ma non può e non deve dare l’idea di un calo mentale. Perdere deve fungere da campanello d’allarme per riorganizzare le idee. La Stella Rossa di Stankovic è una squadra scomoda che può dar filo da torcere a tutti se la testa non è sulla partita. Vincere vorrebbe dire avvicinarsi al derby nel migliore dei modi e giocarsi una partita così decisiva sulle ali dell’entusiasmo è sempre la cosa migliore. Per stasera, però, c’è solo Belgrado il resto deve rimanere a Milano.

Paulo Fonseca, allenatore della Roma @imagephotoagency

Europa League, Braga-Roma: Fonseca sfida il passato con Džeko titolare

Roger Ibanez, difensore della Roma @imagephotoagency

Roma, tutto fatto per il rinnovo di Ibañez: accordo raggiunto e firma imminente