in

Milan, Mandzukic salterà l’Europa League: spazio ai giovani

Dopo le deludenti prestazioni tra campionato e Europa League, Pioli dovrà fare a meno di mandzukic, alle prese con un infortunio

Mario Mandzukic, attaccante del Milan
Mario Mandzukic, attaccante del Milan

L’acquisto di Mario Mandzukic sembrava l’ideale per completare un reparto che, a parte Ibrahimovic, non aveva a disposizione una prima punta di riserva. Lo svedese, infatti, nell’ultimo periodo è stato al centro di diversi infortuni che hanno compromesso il suo campionato, nonostante la squadra sia riuscita a mantenere la vetta della classifica fino al suo ritorno. A gennaio, però, Maldini ha deciso di acquistare dalla lista degli svincolati Mario Mandzukic, ex ariete della Juventus, con cui aveva chiuso i rapporti in un modo poco gentile, con diverse polemiche.

Arrivato al Milan, il croato fino ad ora ha giocato quattro partite in Serie A, oltre che l’andata dei sedicesimi di Europa League contro la Stella Rossa. Mandzukic, però, non sarà presente alla sfida di ritorno a causa di una lesione di basso grado al bicipite femorale sinistro, che lo ha tenuto fuori anche nel derby.

Ante Rebic, attaccante del Milan @imagephotoagency
Ante Rebic, attaccante del Milan @imagephotoagency

Milan, fuori Mandzukic: chi gioca?

Come dimostrato dalla Gazzetta dello Sport, con l’assenza di Mandzukic, il Milan si trasformerà in una squadra davvero molto giovane. Là davanti, infatti, dovrebbe partire dalla panchina anche Ibrahimovic, che rifiaterà per tenersi pronto alla sfida con la Roma di domenica sera.

Al suo posto dovrebbe giocare Rebic, classe 1993, grandi doti da velocista e ottimo senso del gol. Insieme a lui, oltre al solito Calhanoglu, ci sarà Saelemaekers, classe 1999, che ha giocato spesso in questa stagione, dimostrando di avere la stoffa del campione, ma con ancora tanto spazio di crescita. Una sfida, quella contro lo Stella Rossa che potrebbe essere decisiva: con una vittoria, il Milan potrebbe uscire da questo periodo complicato e ritornare a lottare con l’Inter per lo Scudetto. Ma le sfide di Europa League non sono mai facili, specialmente quando contro hai una squadra allenata da Dejan Stankovic.

Urbano Cairo, presidente del Torino

Torino, focolaio Covid? Record di positivi

Leonardo Semplici, nuovo allenatore del Cagliari

Cagliari, inizia la rivoluzione Semplici: ecco cosa cambia