in

Milan, Messias l’uomo del destino: dall’Eccellenza al goal in Champions League

Messias salva il Milan in Champions League con il goal all’Atletico Madrid: la grande rivincita del talento formato in Eccellenza

Messias, trequartista del Milan
Messias, trequartista del Milan

Quello messo a segno da Junior Messias al Wanda Metropolitano nella sfida di Champions League tra Atletico Madrid e Milan rientra nella sezione “importanti” dei goal della storia rossonera. Un momento atteso otto anni dai supporters, protagonisti di un’esultanza liberatoria per una vittoria nella massima competizione europea che mancava dal lontano 26 novembre 2013. All’epoca, la storica maglia della realtà lombarda era indossata dai vari Kakà, Balotelli e Boateng, protagonisti di un periodo storico ormai archiviato. L’uomo del destino, arrivato in estate dal Crotone, nel corso di quella stagione lavorava come fattorino per un negozio di elettrodomestici, giocando a calcio solo nei tornei amatoriali che andavano in scena a Torino. Il percorso che ha portato il classe 1991 dai campetti del Piemonte al maestoso impianto spagnolo è stato tutt’altro che semplice. Adesso, però, sembrerebbe essere arrivato il meritato lieto fine per una storia contraddistinta da alti e bassi.


Scarica la nostra App


Un brasiliano per il Casale

Dopo una parentesi nel settore giovanile del Cruzeiro, nota squadra che milita nella massima divisione brasiliana, Junior Messias ha superato i confini sudamericani per approdare in Europa. Viene notato da Ezio Rossi nel 2015, storico difensore del Torino che ai tempi allenava il Casale in Eccellenza. Le buone prestazioni tra i dilettanti riuscirono ad attrarre l’attenzione della Pro Vercelli, tuttavia, la trattativa con il club di Serie B non realizzò il grande sogno dell’attaccante a causa del mancato passaporto da comunitario. La firma con il Gozzano, arrivata in seguito all’illusione cadetta, aprì le porte del calcio professionistico al sognatore proveniente da Ipatinga, una grande occasione sfruttata nel migliore dei modi. Il Crotone acquistò il fantasista proprio dalla squadra che disputa le gare interne in provincia di Novara.

Junior Messias, nuovo acquisto del Milan in prestito dal Crotone
Junior Messias, nuovo acquisto del Milan in prestito dal Crotone

Prima la Serie A, poi la Champions: quando i sogni diventano realtà

Arrivato in Calabria all’età di ventotto anni, l’uomo del destino rossonero ha fin da subito messo in mostra le proprie qualità, trascinando gli Squali alla conquista della promozione in Serie A. Faville nel corso della prima grande avventura in massima categoria con nove goal all’esordio, un risultato notevole che ha catturato l’attenzione del Milan nel corso dell’ultima sessione di trasferimenti. Prestito con diritto di riscatto per il trasferimento di Messias in rossonero, il quale ha collezionato pochissimi minuti in stagione anche a causa di una condizione fisica tutt’altro che al top. Mesi di vera e propria sofferenza sportiva dimenticati con il più classico dei gesti tecnici, un colpo di testa cha ha ammutolito settanta mila spettatori nel giorno del debutto in Champions League. Una notte da sogno per un calciatore che sulla speranza di un futuro migliore ha costruito una carriera invidiabile.