in

Milan, niente Faivre (per ora): il Brest lavora al reintegro in rosa

Romain Faivre voleva fortemente il Milan, tanto da disertare la trasferta del Brest a Strasburgo: alla fine, il trasferimento non è andato in porto, e ora i francesi minacciano provvedimenti disciplinari

Romain Faivre, esterno del Brest
Romain Faivre, esterno del Brest

Quello di Romain Faivre era stato uno dei tanti nomi sondati dal Milan durante la sessione estiva di calciomercato: una trattativa che sembrava ben avviata, con i rossoneri che avevano dalla loro la volontà del giocatore, il quale aveva scelto di non presentarsi alla trasferta del suo Brest a Strasburgo. Alla fine, l’offerta presentata dal Milan non è bastata a convincere il club francese, che ora è costretto a un lavoro diplomatico per reintegrare il giocatore in rosa.

[irp]

Senz’altro diplomatico è stato l’allenatore del Brest, Michel Der Zakarian, che si è detto disposto a riaccogliere il giocatore: “È venuto a scusarsi con me per il suo comportamento. Il caso è chiuso, è un giocatore del Brest e ora dipenderà dal suo comportamento. Spero che il pubblico lo incoraggi e lo inciti affinché dia il meglio di sé”.