in

Milan, parla Braglia: “Maignan assenza importante, ora fiducia a Tatarusanu

L’ex portiere di Genoa e Perugia, tra le altre, Simone Braglia, nel corso di una intervista ha espresso il suo parere sull’assenza di Mike Maignan e sul suo sostituto tra i pali del Milan, Ciprian Tatarusanu

Tomori-Morata, Juventus-Milan
Tomori-Morata, Juventus-Milan @imagephotoagency

Simone Braglia, ex portiere di Genoa e Perugia, tra le altre, nel corso di una intervista a TMW Radio, nel programma Maracanà, ha rilasciato un’intervista nella quale ha parlato dell’assenza di Mike Maignan tra i pali del Milan per le prossime 10 settimane e del suo sostituto Ciprian Tatarusanu: “La personalità Maignan l’ha dimostrata subito, in un palcoscenico così importante. Imporsi come ha fatto lui in un tempio del calcio così è difficile. È insostituibile e quindi la preoccupazione c’è. Spero che i tempi di recupero siano inferiori a quelli previsti”.

SARÀ MIRANTE IL TITOLARE?: “Io farei giocare Tatarusanu. Il secondo deve giocare con continuità, per avere un portiere pronto. Più giochi e meglio è per un portiere. Credo che per questioni logiche Tatarusanu debba essere titolare“.

GLI INFORTUNI DEL MILAN: “Credo che lo staff sia di professionisti seri. Non credo che sia la preparazione fisica, ma giocare ogni tre giorni ti porta a uno stress fisico importante. Si gioca troppo oggi rispetto alla normalità. Si utilizzano i giocatori come carne da macello“.