in

Milan, Pioli: “Diamo merito al Liverpool, ma noi troppo statici”

L’allenatore del Milan, Stefano Pioli, ha parlato al termine della gara contro il Liverpool, persa per 3-2 dando merito agli inglesi ma criticando alcuni aspetti della partita dei suoi

Stefano Pioli (Milan) @Image Sport
Stefano Pioli (Milan) @Image Sport

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore del Milan, Stefano Pioli, ha parlato in questo modo della sconfitta riportata contro il Liverpool nell’esordio in Champions League: Arrabbiato per la sconfitta? Sicuramente sì, chiaro che il risultato è determinante. Bisogna dar merito al Liverpool che ha già una partita di intensità superiore alla nostra soprattutto nei primi 25 minuti. Dopo siamo usciti bene ma dobbiamo rimpiangere i due gol subiti nel secondo tempo dovuti alla qualità dell’avversario ma anche a errori nostri”.

[irp]

Il tecnico rossonero ha poi aggiunto: “La squadra era motivata. Ci aspettavamo una partenza forte dei nostri avversari. Siamo stati troppo statici e non riuscivamo ad uscire dalla pressione. L’ambiente e la qualità degli avversari ci hanno messo in difficoltà. Dopo abbiamo fatto meglio. Noi avevamo preparato qualche posizione per imbucare ma la loro stati bravi nella pressione e attenti. Abbiamo attaccato bene la profondità a volte ma i tempi non erano giusti. Ci voleva un po’ più di movimento per trovare più traiettorie di passaggio ma la loro pressione ci ha dato fastidio”.