Milan, Pioli in conferenza: “Ibrahimovic? Non so quanto durerà”

Milan, Ibrahimovic e Pioli: è il Derby degli ex

Il Derby della Madonnina tra Inter e Milan ha un sapore speciale per Stefano Pioli. Infatti, il tecnico rossonero si è seduto sulla panchina della Milano nerazzurra nel 2016/17, salvo poi concludere anzitempo il suo rapporto con la società. In una gara così, tuttavia, non c’è passato che tenga e Pioli ha preparato l’assalto alla squadra di Conte lungo tutta la pausa Nazionali.

Il periodo di stop forzato della Serie A ha portato una buona notizia al Milan, il rientro di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è carico e motivato per affrontare l’Inter – anche lui è un ex della sfida – come conferma lo stesso allenatore in conferenza stampa: “Ibra è carico, sorridente e determinato. Sta bene, anche se si è allenato soltanto una settimana. Non so quanto durerà in campo, durante la gara.

Milan, Pioli sicuro: “Vincere ci darebbe fiducia ed entusiasmo”

La conferenza stampa pre-Derby di Pioli prosegue con un commento sullo stato di forma del suo Milan, autore di un percorso di crescita fruttuoso sin dal termine della scorsa stagione: “Crediamo di essere preparati. Speravo di arrivare al Derby con l’Inter con tre vittorie in campionato e i gironi di Europa League in tasca. Così è stato, vincere ci darebbe fiducia ed entusiasmo.

Quell’entusiasmo dei nuovi, di chi affronterà la stracittadina milanese per la prima volta in rossonero. Non solo il Golden Boy Sandro Tonali, un altro volto nuovo in casa Milan è il norvegese Hauge: “Mi ha fatto una buonissima impressione” ha dichiarato Pioli, che poi ha risposto ad una domanda sulle condizioni di Rebic“Settimana prossima sapremo i suoi tempi di recupero”. Inter-Milan sarà anche sfida tra panchine, con Antonio Conte avversario di turno: Non invidio nulla a nessuno, non mi appartiene. Difficile spiegare le differenze tra me e lui, non conosco personalmente il suo approccio con i giocatori”.