in

Milan, Pioli: “L’inizio di stagione dimostra che siamo cresciuti, Zlatan sente dolore”

Il tecnico del Milan Stefano Pioli si è espresso alla vigilia della sfida contro il Liverpool in Champions League, nella quale sarà assente l’attaccante Zlatan Ibrahimović

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha commentato la sfida che aspetta i suoi all’esordio in Champions League contro il Liverpool, a 8 anni dall’ultima presenza dei rossoneri nella più importante competizione europea; queste le sue parole: “C’è stata una crescita rispetto ai preliminari di Europa League dell’anno scorso. Siamo cresciuti, credo che il nostro inizio stagione stia dimostrando che la squadra ha capito come giocare e come interpretare le partite. Adesso il livello si alza, ma l’abbiamo voluto con tutte le nostre forze. È un’opportunità per dimostrare che anche se si alza il livello, ci siamo anche noi“.

Era immancabile la domanda sull’assenza di Zlatan Ibrahimović: “Innanzitutto Zlatan sarebbe sceso in campo da titolare, può capitare un’infiammazione. Stamattina ci ha provato, ma il dolore c’era, non vogliamo prendere rischi. Abbiamo una partita importante, ma  ce ne saranno tante altre. Abbiamo validissime soluzioni, fanno parte del gioco queste improvvise defezioni, ma siamo preparati bene con Rebic e Giroud, vedremo chi sarà titolare e chi subentrerà“.