Menu

Milan primo nel girone. Pioli: “Vittorie che danno soddisfazione”

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Ciprian Tatarusanu: “Non è facile rispettare la attese di chi si aspetta prestazioni alla Gigio”

“Grazie sono contento per la parata finale, è stata una partita difficile su un campo difficile e son contento abbiamo vinto. Con Gigio e Antonio abbiamo un bel gruppo, il mio ruolo di non giocare non è facile e tutti si aspettano prestazioni al livello di quelle di Gigio quando gioco ma cerco sempre di dare il massimo.”

Portiere che si sofferma poi anche sul ruolo di Nelson Dida come preparatore dei portieri: “Solo la sua presenza conta tanto. Quando hai un allenatore dei portieri9 come lui che ha vinto tanto e avuto carriera importante è sempre positivo.”

Infine, in serata, para anche la difficile domanda su quale sia un possibile difetto di Donnarumma: “Tutti abbiamo difetti nessuno è imperfetto. I difetti non si dicono”

Stefano Pioli: “ Vittorie che danno soddisfazione. Pensiamo a noi non ai nostri rivali”

Sono Vittorie che danno soddisfazione perché cambiando tanto a livello di rosa non cambia il risultato.. La migliore qualità di Hauge è l’1vs1. Si trova meglio quando ha la palla che quando non la ha, ma deve migliorare nella profondità. Sono tante  le cose dove può e deve migliorare, ma è chiaro che stia facendo cose importanti”

Il tecnico si sofferma poi sulla stagione rossonera fino a questo momento e se si aspettasse risultati simili: “Quando comincio la stagione ho sempre tanta fiducia nella squadra, è un gruppo forte, coeso unito. Magari tutti questi risultati no, ma siamo bravi a preparare le partite, affrontarle, e pensare subito a quella successiva. Partiamo sempre per vincere e a volte non riesce, ma bisogna sempre partire con questa idea.

Chi Incalzato sull’eliminazione di ieri dei cugini interisti e se possa rappresentare un vantaggio per il campionato risponde:  “Non lo so non ho tempo ed energia per pensare ai nostri avversari. Noi pensiamo al nostro percorso, a stringere i denti e a pensare al Parma, squadra molto pericolosa. Spingiamo fino a Natale e poi ci prenderemo un meritato riposo per affrontare la seconda parte di stagione.

Chiusura finale in ricordo di Paolo Rossi, scomparso nel pomeriggio:”Oggi giornata triste per la scomparza di paolo,ho giocato ocn lui qunado già era pablito ed io un giovane ragazzino appena arrivato alla Juve, e mi è stato molto vicino ed umilee disponibile,e persona  serena.”

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.