in

Milan, retroscena Messias: in Eccellenza venne pagato 1500 euro

Il primo presidente calcistico dell’attaccante del Milan Junior Messias racconta un divertente retroscena dei tempi del brasiliano in Eccellenza

Messias, trequartista del Milan
Messias, trequartista del Milan

Curioso e divertente retroscena raccontato ai microfoni di Tuttosport da Luigi Appierto, primo presidente calcistico di Walter Junior Messias: “Nel 2015 ero da poco a capo del Casale, squadra di Eccellenza. Ricordo che Ezio Rossi mi convinse a comprare un certo Junior e a pagarlo ben 1500 euro per far sì che si concentrasse solo sul calcio e sugli allenamenti. Dal primo momento che l’ho guardato negli occhi ho capito che persona fosse: testa sempre bassa, di poche parole ma con grandissima umiltà. C’erano ragazzi molto più scarsi di lui che pensavano di essere dei fenomeni, ma lui no. Anzi temeva di farci fare brutta figura ingaggiandolo a quel prezzo”.


Scarica la nostra App