Milan-Salernitana, Pioli attende Paulo Sousa: spettacolo atteso dentro e fuori dal campo

Il Milan di Pioli ospita a San Siro la Salernitana di Paulo Sousa, in una sfida dove entrambe le squadre cercano disperatamente la vittoria

4 Min di lettura

SEGUICI SUI SOCIAL

Quella che si sta per concludere è stata una giornata di Serie A completamente fuori dagli schemi, che ha visto tante big perdere punti e partite spettacolari. Il Milan ospiterà la Salernitana nel posticipo del lunedì sera che concluderà questo turno, in una sfida dove entrambe necessitano dei tre punti. I rossoneri cercano di agganciare l’Inter al secondo posto, mentre i granata vogliono sfruttare lo stop dell’Hellas Verona per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Stefano Pioli (Milan) - @livephotosport
Stefano Pioli (Milan) – @livephotosport

Oltre ai 22 giocatori che si daranno battaglia in campo sarà interessante seguire il duello a distanza tra due delle tifoserie più calde d’Italia. Pioli sa l’importanza della gara per il Milan, per rimanere in zona Champions League, mentre Paulo Sousa ha chiesto una grande prova alla sua Salernitana, per conquistare punti che in ottica salvezza sarebbero fondamentali. La sfida andrà in onda alle 20:45.

Milan-Salernitana, Pioli con la squadra al completo

Il Milan ha eliminato il Tottenham in Champions League e sembra aver trovato una nuova identità grazie al 3-4-1-2 disegnato da Pioli, che ha aiutato i rossoneri ad uscire da una crisi di risultati. La rosa è ora completamente a disposizione, visti i rientri di Bennacer, Calabria e Ibrahimovic, il quale però, per parola dell’allenatore stessa, partirà dalla panchina. Una vittoria con la Salernitana porterebbe il Diavolo a 50 punti, a pari punti con i cugini dell’Inter al secondo posto.

Milan, Zlatan Ibrahimovic @livephotosport
Milan, Zlatan Ibrahimovic @livephotosport

Il Milan si muove sul mercato pensando già alla prossima stagione e alla partita con la Salernitana si presenterà con Maignan tra i pali, supportato da Kalulu, Thiaw e Tomori in difesa. Theo Hernandez e Salemaekers agiranno sulle fasce con Tonali e Bennacer in mediana, occhio a Krunic che potrebbe però spuntarla, Diaz agirà da trequartista e davanti il duo LeaoGiroud. Il portoghese in particolare deve ritrovare la continuità, che nell’ultimo periodo è venuta meno.

Milan-Salernitana, Paulo Sousa vuole allontanare la retrocessione

Paulo Sousa ha fiducia nella sua Salernitana, che dal suo arrivo ha conquistato 4 punti in 3 partite. I granata sembrano aver giovato del cambio allenatore e nelle ultime sfide l’organizzazione generale è sembrata migliore. Una vittoria con il Milan consentirebbe ai campani di portarsi a 28 punti e a 9 lunghezze di vantaggio sull’Hellas Verona, prima delle potenziali retrocesse e darebbe morale ad una squadra che ha dimostrato di poter fare molto bene, soprattutto nella prima parte di stagione.

Esultanza Salernitana - @livephotosport
Esultanza Salernitana – @livephotosport

Tante le scelte per la Salernitana di Paulo Sousa, che si prepara ad affrontare il Milan con un 11 titolare abbastanza offensivo. Tra i pali pronto Ochoa, con il terzetto DaniliucGyomberPirola a difenderlo e Bradaric con Mazzocchi come esterni, per cercare di limitare Salemaekers e Theo Hernandez. A centrocampo Coulibaly e Crnigoj in mediana con Candreva e Dia alle spalle di Piatek, unica punta.

Condividi questo articolo