in

Milan, Theo Hernandez e Kessie intoccabili: si riparte da loro

Il Milan getta le basi per la prossima stagione dichiarando intoccabili i due pilastri della rosa: Theo Hernandez e Franck Kessie. La squadra di Stefano Pioli è pronta a ripartire da loro

Franck Kessiè (Milan) @Image Sport
Franck Kessiè (Milan) @Image Sport

Una stagione da big

Il Milan, dopo una stagione vissuta da assoluta protagonista, getta le basi per la prossima annata. I risultati ottenuti dai rossoneri sono stati sorprendenti: la seconda posizione in classifica e la qualificazione alla prossima Champions League sono due obiettivi portati a termine che avvicinano il club meneghino allo status di grande squadra. E se buona parte dei meriti va sicuramente al condottiero Stefano Pioli, che è riuscito a far tornare il Milan una big, la rimanenza va ai giocatori, che hanno messo in pratica le idee del loro tecnico nel migliore dei modi.

Proprio a tal proposito, i rossoneri non vogliono svendere i migliori calciatori della rosa, dichiarandoli intoccabili. Situazione che non comprende ovviamente Donnarumma e Calhanoglu, che hanno preso delle scelte personali anche per via delle loro situazioni contrattuali. Il club dunque vuole migliorare la propria rosa e per farlo ha bisogno di confermare gente come Theo Hernandez o Franck Kessie, i due veri condottieri di questo Milan.

Theo Hernandez terzino del Milan
Theo Hernandez, difensore del Milan

Milan, Theo e Kessie non si toccano

Il Milan ha intenzione di non rinunciare ai due: secondo MilanNews.it infatti, nonostante l’interesse del PSG nei confronti di Theo Hernandez, i rossoneri non hanno intenzione di trattare: non si tocca. Mentre per Kessie si discuterà per il rinnovo di contratto tra qualche settimana: l’obiettivo degli uomini di mercato Maldini, Gazidis e Massara è quello di blindare il miglior centrocampista della stagione rossonera, offrendogli un contratto lungo con un ritocco verso l’alto dell’ingaggio. Previsto dunque presto un incontro tra le due parti.

Entrambi, nella stagione precedente, si sono distinti per il loro contributo alla causa: Kessie, autore di 13 reti, ha dimostrato grande freddezza nei calci di rigore oltre ad uno spiccato senso tattico e di leadership. Per Theo Hernandez la riconferma di quanto lasciato intravedere alla stagione d’esordio con i rossoneri. Il Milan vorrebbe blindarli per erigere insieme un palazzo di successi.

Sullo stesso argomento  Milan, sfida con la Juventus per Kaio Jorge
Antonio Cassano, ex giocatore dell'Inter

Cassano, operazione nostalgia: “Con Trapattoni squadra forte, con Prandelli…”

Euro 2020

Euro 2021 e vaccini: no dell’Inghilterra, il Belgio dice sì