Morte De Santis, FIGC: un minuto di silenzio in tutte le partite

Nella serata di lunedì 21 settembre, l’arbitro Daniele De Santis, iscritto alla sezione AIA – Associazione Italiana Arbitri – di Lecce, avrebbe perso la vita a seguito di un’aggressione. Il Corriere del Mezzogiorno racconta di una lite partita all’interno di un condominio e poi proseguita in strada che avrebbe portato all’accoltellamento dell’arbitro trentatreenne e della psicoterapeuta Eleonora Manta.

I carabinieri stanno ancora cercando di ricostruire quanto accaduto e di individuare il colpevole della morte di De Santis, che aveva lavorato come quarto uomo in Serie B e aveva anche diretto diverse gare della Lega Pro. Il 23 settembre, in una nota ufficiale, l’AIA ha comunicato che il presidente della FIGC Gravina ha disposto un minuto di silenzio in ricordo di De Santis in tutte le partite organizzate nella giornata del 24 settembre. L’omaggio a De Santis è stato osservato anche nella partita di Coppa Italia Serie C Monopoli-Modena, dove l’arbitro leccese avrebbe dovuto essere il quarto uomo.

NOTIZIE PER TE

Fiorentina, ultima chiamata per Iachini? Dubbio Ribery…

Non solo la delusione subita dal tradimento di Federico Chiesa che è approdato ai rivali storici della Juventus, i tifosi della Fiorentina non sono soddisfatti dei risultati ottenuti in...

Brividi per Luca Toni: rapinata la villa con la famiglia presente

Nella giornata di giovedì, l'ex bomber della Serie A e della nazionale italiana ha vissuta una vera e propria esperienza horror quando dei banditi con volto coperto...

Atalanta-Sampdoria 0-1 LIVE: Quagliarella sbaglia il rigore del raddoppio

Alle 15 si affronteranno l'Atalanta e la Sampdoria per una partita che si preannuncia entusiasmante. La squadra di Gasperini viene dalla straordinaria vittoria in trasferta in Champions League sul...