Home Napoli, entusiasmo in ritiro per Osimhen: parla Gattuso

Napoli, entusiasmo in ritiro per Osimhen: parla Gattuso

Terzo giorno di ritiro per il Napoli a Castel Di Sangro, circondato dall'affetto dei tifosi. Ieri c'è stata una conferenza stampa con De Laurentiis, Giuntoli, il sindaco della cittadina abruzzese e Gattuso. Il tecnico calabrese ha parlato anche del nuovo beniamino del pubblico, Osimhen

Il Napoli continua il suo ritiro a Castel Di Sangro, circondato dall’affetto e dall’entusiasmo dei tifosi. Circa 1000 tifosi erano presenti sugli spalti nel primo giorno di allenamenti nella località abruzzese; grande entusiasmo soprattutto per il nuovo acquisto Osimhen, ma anche per i veterani come Mertens. Ieri si è tenuta anche la prima conferenza stampa dell’anno di Gennaro Gattuso, con De Laurentiis, Giuntoli e le autorità del territorio abruzzese. Il tecnico calabrese si è dimostrato molto soddisfatto dell’accoglienza ricevuta e dell’organizzazione: “Sono rimasto sorpreso perché siamo arrivati ieri e per le strutture, le persone e la disponibilità è tanta roba. Non pensavo a un posto così. Tanto facile fare calcio così con tre campi e albergo vicini. Ringrazio tanto per come ci sta accogliendo l’ambiente”.

Soddisfatto anche il sindaco della cittadina abruzzese, Caruso, che sottolinea come la presenza della squadra partenopea stia dando una grossa mano al turismo. “Ospitare il Napoli è un sogno del nostro territorio, siamo un po’ frastornati ma abbiamo messo tanto impegno. Avremo risultati ben oltre quelli attesi, la nostra Regione entra in uno scenario calcistico importante e nuovo per tutti”.

Napoli, Gattuso: “Abbiamo tra i migliori giovani in Europa”

Lille tra giovani e futuro: la rinascita dei Mastini
Victor Osimhen, nuovo attaccante del Napoli

Durante la conferenza, Gattuso ha parlato anche di calcio e di Napoli in senso più stretto. “Dobbiamo fare un grande lavoro per cercare di migliorare il piazzamento dell’ultimo campionato. Sento la responsabilità, ma nessuna paura: testa bassa e pedalare“. Ringhio ha poi parlato della squadra che ha a disposizione, in attesa di innesti dal mercato: “In questo momento siamo una squadra forte. Siamo soddisfatti dei calciatori che abbiamo, abbiamo dei giovani che sono tra i migliori in Europa. Se partirà qualcuno, vedremo. Per ora parliamo di chi c’è. Cominciamo un campionato nuovo. Abbiamo speso tanto, per 45 giorni abbiamo fatto un altro sport, giocando ogni 3 giorni. Si faceva fatica e abbiamo speso tanto. Dobbiamo essere bravi quest’anno a fare meno danni possibile”.

L’allenatore del Napoli ha anche parlato del nuovo acquisto, Viktor Osimhen, rivelando: “Qualcosa di nuovo proveremo in attacco. Osimhen ci farà giocare in un altro modo, verticalizzando e cercando il palleggio. Andremo subito alla ricerca del 3 contro 3 o del 2 contro 2. Ci darà soluzioni diverse, sa attaccare bene gli spazi e ha grande forza fisica. Può darci una grande mano”.

NOTIZIE PER TE

Napoli, Gattuso in conferenza: “Europa? Nessun fastidio, un obiettivo”

Nonostante le chiacchiere recenti riguardo la possibile sospensione di Napoli-Az Alkmaar (dovute ai 13 casi di positività riscontrati tra le file degli olandesi) valevole per l'esordio di questa stagione...

Pronostico Napoli-Az Alkmaar: Gattuso favorito, Parziale 1° Tempo/Finale a 1,70

Il Napoli, dopo il 4-1 rifilato all'Atalanta in campionato, si prepara all'esordio stagionale in Europa League. I partenopei ospitano l'AZ Alkmaar al San Paolo, calcio d'inizio fissato alle 18:55,...

Europa League, a rischio rinvio Napoli-Az Alkmaar

Napoli e Covid-19 ancora protagonisti. Dopo che gli azzurri non si sono presentati nella gara di campionato contro la Juventus prima della sosta per le Nazionali, a causa dei...