in

Napoli, Giuntoli individua due talenti all’estero

Giuntoli, direttore sportivo del Napoli
Giuntoli, direttore sportivo del Napoli

La difesa del Napoli è sicuramente uno degli interrogativi più importanti da sciogliere per Rino Gattuso. Kalidou Koulibaly non ha ancora dichiarato le sue intenzioni di voler continuare o meno con il club azzurro. Neanche il Manchester City sembra preoccuparsi più di tanto visto che propone solo offerte ma senza mai avanzarne ufficialmente. Eppure il tecnico ha bisogno di alcuni difensori da schierare con la partenza di Faouzi Ghoulam e forse anche di Elseid Hysaj. La ricerca non è facile dato che il senegalese blocca ogni eventuale colpo in entrata. De Laurentiis proporrà un ultimatum al giocatore per decidere il suo futuro visto che anche il presidente ha dichiarato che è ormai sul mercato.

Koulibaly difensore del Napoli
Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli

Napoli, Giuntoli guarda all’estero per due terzini

In attesa del termine della telenovela Koulibaly, il Napoli cerca anche di porre solide basi anche per il prossimo anno. Con l’assenza dell’ex Genk si dovrà trovare, innanzitutto, un difensore esperto o uno di grande prospetto che possa maturare e prendere le redini della difesa proprio come Koulibaly faceva insieme a Kostas Manolas. Il nome resta sempre Sokratis dell’Arsenal già compagno di reparto con l’ex Roma nella nazionale greca. Il DS Cristiano Giuntoli , però, vuole regalare forza fresche al suo tecnico ,anche per quanto riguarda la questione terzini, cominciando già ad appuntarsi diversi talenti.

Secondo quanto dichiarato da Il Corriere dello Sport, il DS azzurro avrebbe individuato due difensori giovani. Uno è Vitalij Mykolenko, terzino sinistro della Dinamo Kiev mentre l’altro è Owen Wijndal dell’Az Alkmaar. Non a caso, i due si sono proprio affrontati ieri ai preliminari di Champions League con gli ucraini che hanno avuto la meglio sugli olandesi imponendosi per 2-0. Sono entrambi classe 99 e degli ottimi prospetti per il club partenopeo dato che giocano titolari con entrambe le squadre. Si tratta, però, di investimenti che verranno valutati in seguito considerando che la società ha già dei terzini, sopratutto sulla fascia sinistra. Inoltre poi anche il prezzo richiesto dalle rispettive squadre per i due giocatori non è molto economico e quindi per adesso non c’è margine di trattativa. Il Napoli pensa,quindi, già al futuro secondo quella che è la filosofia del presidente di voler investire molto sui giovani.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Ramirez giocatore della Sampdoria

Sampdoria, un ex Inter sulla lista di Ranieri: tutto dipende da Ramirez

Dybala Mask

Juventus, si lavora al rinnovo di Dybala: ingaggio pronto ad alzarsi