Array

Napoli, Lozano rivitalizzato: Gattuso ritrova il suo jolly

Gennaro Gattuso dopo la vittoria del Tardini contro il Parma, all’esordio della nuova stagione, ha ricevuto ottime risposte dalla propria squadra. Il successo firmato InsigneMertens ha mostrato un Napoli pimpante e pieno di soluzioni tattiche, sin dai primi minuti grazie alla bravura dei tre davanti, in grado di non dare punti di riferimento alla difesa gialloblù. Su tutti, il nuovo acquisto Osimhen ha mostrato grandi doti come prima punta e allo stesso tempo un’ottima propensione sulla fascia per facilitare l’inserimento di Dries Mertens.

Tuttavia, il giocatore più in palla nel primo tempo è stato, senza ombra di dubbio, Hirving Lozano. L’esterno messicano si è mostrato un vero jolly a disposizione del tecnico partenopeo, in grado di non lasciare scampo al terzino del Parma Pezzella. L’ex Psv dimostra, dunque, di essere in un ottimo stato di forma e soprattutto voglioso di voler riscattare la passata stagione, piuttosto in ombra.

Napoli, fattore Lozano: l’assenza di Callejon non pesa

La strategia tattica di Gattuso è stata chiara sin dall’inizio della partita: pressare alto per impedire alla compagine guidata da Fabio Liverani di mantenere il pallino del gioco. Per far ciò, il tecnico ex Milan ha potuto beneficiare della tecnica sopraffina dei suoi calciatori in modo tale da creare superiorità numerica in fase offensiva. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport nell’edizione odierna, Hirving Lozano ha ben sostituito José Maria Callejon, nel ruolo di esterno a tutto campo in grado di svolgere la fase offensiva allo stesso modo di quella difensiva. Infatti, il 25enne ha propiziato il goal del 2 a 0, mostrando una grande intensità nella fase di non possesso.

Il 4-2-3-1 disegnato da Gattuso mette le ali ai piedi dell’attaccante diventando un fattore decisivo in questa prima uscita ufficiale da parte del Napoli. L’investimento corposo della passata sessione di mercato estiva, da parte del presidente Aurelio De Laurentiis, finalmente ha dato i propri frutti. La fantasia e la tecnica sono doti principali di un calciatore che, per esprimersi al meglio, necessita di piena fiducia. Lozano, questa volta non ha sbagliato l’approccio, guadagnandosi una promozione a pieni volti dallo stesso allenatore.