in

Napoli, non solo Milik: che fai con Llorente?

Fernando Llorente, attaccante del Napoli
Fernando Llorente, attaccante del Napoli

Si può dire, senza paura di essere smentiti, che il Napoli questa estate ha messo su due sessioni di mercato distinte che andrebbero e vanno valutate in due modi totalmente diversi. La prima è quella degli acquisti che certamente, visti gli arrivi di Osimhen Bakayoko, va valutata in maniera importante e per la quale vanno fatti i complimenti a Giuntoli e ad Aurelio De Laurentiis. Poi c’è la seconda, quella delle cessioni, che si può definire incomprensibile e orgogliosa, in linea con lo stile vulcanico del patron partenopeo. Le non cessioni di Milik Llorente, elementi di fatto non considerati nè da Gattuso nè da nessun altro, sono la nota dolente di un mercato fatto per bene ma che poteva essere perfetto.

Le richieste di De Laurentiis non hanno permesso di cedere quei giocatori di cui il Napoli, di fatto, non fa più alcun utilizzo e dai quali avrebbe potuto risparmiare moltissimi soldi. Non solo Milik, quindi, ma anche Llorente che, oltre ad essere in scadenza come il polacco, ha anche molti anni in più rispetto all’ex Ajax. Per tutta l’estate si è cercata una soluzione che potesse accontentare entrambe le parti e che potesse rendere felice le ultime aspettative di carriera del giocatore e, allo stesso tempo, le casse del Napoli, e invece niente.

Secondo quanto riporta Fabrizio Romanonoto esperto di calciomercato, per lo spagnolo si erano fatte avanti Athletic Bilbao ed Inter che, difficilmente, torneranno alla carica a gennaio. La situazione ora si fa spinosa ma la voglia di separarsi di entrambe le parti potrebbe aiutare una possibile cessione.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

691 points
Upvote Downvote
Calciomercato Juventus, Pirlo sacrifica Dybala: triplo colpo di Paratici

Juventus, Dybala in bilico: sono tutti in fila

Diego Armando Maradona

Maradona in ospedale, il medico rassicura: “Nessuna urgenza, è stato lui a voler venire”