Napoli, presentazione da re per Conte: giornalisti da tutto il mondo

Prevista per mercoledì prossimo la presentazione ufficiale di Antonio Conte al Napoli: all'evento saranno presenti oltre 100 giornalisti accreditati, tra cui la Cbs e Espn

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano NapoliSerie A

C’è molta attesa per il nuovo Napoli di Antonio Conte. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha optato per il tecnico leccese, fermo dopo l’ultima esperienza al Tottenham, per iniziare la rivoluzione dopo un’annata disastrosa, terminata al decimo posto in classifica e la mancata qualificazione alle coppe europee.

Dopo una lunga trattativa (con l’allenatore che era stato cercato già lo scorso novembre dopo l’esonero di Rudi Garcia), le parti hanno trovato un accordo per un contratto triennale, fino al 30 giugno del 2027, a 6,5 milioni di euro a stagione più bonus. relativi ai risultati conseguiti dalla squadra tra qualificazione in Champions ed eventuale vittoria dello Scudetto.

La presentazione di Conte

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Conte sarà presentato come un vero re. Infatti, è in programma mercoledì 26 giugno la presentazione del tecnico al Teatro di Corte di Palazzo Reale, dalle ore 15:15. L’evento avrà una vera e propria rilevanza internazionale.

Tra gli oltre 100 giornalisti accreditati ci saranno anche gli esperti della Cbs e di Espn. Il club azzurro ha dovuto conformarsi alle regole imposte dalla direzione di Palazzo Reale in merito al numero degli spettatori accreditati, che non saranno più di 400. La presentazione sarà trasmessa in diretta ovunque: ogni emittente potrà agganciarsi al segnale, inoltre ci sarà anche il live sul canale YouTube del Napoli.

Le mosse del Napoli

Dopo la presentazione, entreranno nel vivo anche le decisioni di mercato, mentre la partenza per il ritiro di Dimaro è in programma l’11 luglio. Prima di tutto, il Napoli dovrà risolvere il caso Kvaratskhelia: l’agente e il padre del georgiano hanno annunciato la volontà di voler cambiare squadre, mentre il calciatore, impegnato a Euro 2024, non ha lasciato trapelare nulla sul suo futuro.

Il primo colpo in entrata potrebbe invece essere Rafa Marin, difensore centrale del Real Madrid, questa stagione in prestito all’Alaves. Il club azzurro sarebbe poi alla ricerca di un solo colpo in difesa e starebbe sondando l’opportunità di arrivare a Hummels, che si svincolerà dal Borussia Dortmund. Per l’attacco invece si aspettano acquirenti disposti a pagare la clausola da 130 milioni di Osimhen.