in

Nations League, Italia e Belgio al prossimo turno: l’Inghilterra chiude con un poker

Phil Foden, talento del City e dell'Inghilterra
Phil Foden, talento del City e dell'Inghilterra

L’Italia non è stata l’unica Nazionale a scendere in campo questa sera nell’ultima giornata della fase a gironi di Nations League; oltre al match tra la Bosnia e gli azzurri, spiccavano anche altre gare interessanti come quella tra Belgio e Danimarca e quella tra Inghilterra e Islanda.

LEAGUE A

La Polonia dopo la sconfitta al Mapei costatagli la vetta subisce una clamorosa rimonta contro l’Olanda. Dopo cinque giri di lancetta i polacchi sbloccano con Jozwiak, ma gli Oranje prima pareggiano con Depay dagli undici metri, poi nel finale ribaltano con  Wijnaldum, pilastro portante del Liverpool, che trova il terzo gol nelle ultime due uscite in nazionale. Grazie a questi finali gli azzurri guidati da Roberto Mancini si qualificano alla Final Four della Nations League.

Nel secondo gruppo l’Inghilterra chiude con un convincente poker rifilato ai danni dell’Islanda. Doppietta di Foden e gol di Mount e Rice per la compagine capitanata da Southgate. Anche il Belgio ne mette a segno quattro ma ne prende due dalla Danimarca, riuscendo a bissare il primato. Doppietta dell’interista Lukaku e in gol anche De Bruyne e Tielemans per i belgi. Quest’ultimi dunque ottengono il passaggio al prossimo turno con il primo posto frutto di 15 punti, seguono a 10 Inghilterra e Danimarca, mentre retrocede in League B l’Islanda.

LEAGUE B

Nel primo gruppo della seconda lega l’Austria ottiene il passaggio di categoria grazie all’1-1 a tempo scaduto contro la Norvegia. Stesso punteggio anche per la Romania contro l’Irlanda. L’Irlanda del Nord invece retrocede in League B con soli 2 punti. Nel secondo gruppo la Repubblica Ceca ottiene il passaggio nella massima lega con la vittoria per 2-0 ai danni della retrocessa in League C Slovacchia. Al contrario l’Israele si salva grazie alla vittoria di misura su una Scozia fresca di qualificazione al prossimo Europeo.

Nel Terzo raggruppamento anche l’Ungheria raggiunge la League A con la vittoria di misura sulla Turchia per 1-0. La Serbia grazie alla realizzazione di una manita (5-0) sulla Russia si salva per differenza reti a discapito della Turchia destinata alla retrocessione. Nel gruppo quattro infine ad aggiudicarsi la promozione è il Galles che chiude il girone con 16 punti, grazie ad un’altra vittoria, in questo caso per 3-1 contro la Finlandia. La Bulgaria non va oltre a un pareggio a reti bianche contro l’Irlanda e permette ai propri avversari di salvarsi, mentre loro dovranno ripartire dalla League C.

LEAGUE C

All’interno del secondo raggruppamento di questa lega entrambi i match si sono disputati alle ore 18. L’Armenia nell’ultimo round si aggiudica la promozione in League B, vincendo di misura per 1-0 contro la diretta concorrente Macedonia del Nord. La Georgia e l’Estonia invece si dividono la posta in palio pareggiando per 0-0. Gli estoni con soli tre punti retrocedono in League D.

Nel gruppo tre è la Slovenia a ottenere il primato grazie allo 0-0 nello scontro diretto contro la Grecia. Il Kosovo nella gara salvezza contro la Moldavia si salva, e vince grazie al gol del talento della Dinamo Zagabria Lirim Kastrati. Infine nell’ultimo gruppo della terza fascia/lega disputato quest’oggi, ovvero il quarto, l’Albania ha fatto sua la prima posizione ottenendo la promozione in League B a discapito della Bielorussia, avversaria di quest’oggi. Gara pirotecnica terminata sul 3-2 per gli albanesi, con la terza marcatura che ha visto la firma dell’ex Inter, Pescara e Cremonese Rey Manaj. Due gare diametralmente opposte, perché nella seconda ed ultima del gruppo la Lituania grazie alla vittoria per 2-1 ai danni del Kazakistan si è salvata in extremis. Per i kazaki invece è inevitabile la retrocessione in League D causa i soli 4 punti in graduatoria.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

349 points
Upvote Downvote
Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana @imagephotoagency

Nations League, Belotti-Berardi: Bosnia ko e Italia qualificata alla final four

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter e del Belgio

Nations League, un super Lukaku trascina il Belgio alle final four