in

Nations League, Italia-Polonia 2-0: la Nazionale avvicina la final four

Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana @imagephotoagency
Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della Nazionale italiana @imagephotoagency

L’Italia nella gara valevole per la quinta giornata di Nations League batte 2-0 la Polonia e sale al primo posto nel Gruppo 1 di League A proprio davanti ai polacchi. Mercoledì basterà un successo in trasferta contro la Bosnia Erzegovina, già retrocessa in League B, per staccare il pass per la final four.

Italia-Polonia 2-0: la cronaca del match

L’Italia di Alberigo Evani, in panchina al posto del Ct Roberto Mancini, ancora positivo al Covid-19, disputa una grande partita e domina la squadra ospite dal primo all’ultimo minuto, nonostante le numerose assenze tra infortuni e indisponibili legati al coronavirus. Sugli scudi Lorenzo Insigne, a cui viene annullato un gol nella prima frazione di gioco per fuorigioco di Andrea Belotti al momento della conclusione dell’attaccante del Napoli, e Federico Bernardeschi che conferma quanto di buono mostrato in settimana in amichevole contro l’Estonia.

L’Italia, dopo la rete giustamente annullata, non si perde d’animo e sblocca l’incontro con un calcio di rigore di Jorginho sul finire del primo tempo. Nella ripresa gli azzurri sfiorano a più riprese il gol del raddoppio con Barella, Insigne, Emerson, Berardi e alla fine è proprio l’attaccante del Sassuolo a chiudere il match su assist di Insigne, il migliore in campo per distacco, al termine di una fitta rete di passaggi da manuale. Un gol che evidenzia la grande qualità di gioco degli uomini di Mancini, a cui però manca un bomber di razza in grado di fare la differenza in area avversaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

499 points
Upvote Downvote
Gabriele Gravina, presidente FIGC

Serie A, Gravina: “Stop del campionato? Non c’è rischio”

Paulo Fonseca e Chris Smalling, allenatore e difensore della Roma

Roma, Pedro e Smalling: la formula vincente di Fonseca